Microsoft annuncia Edge: il browser che sostituirà Internet Explorer

Negli scorsi giorni Microsoft ha rilasciato interessanti informazioni riguardanti il suo nuovo browser web che quest’anno sarà destinato a sostituire il noto Internet Explorer come browser di sistema all’interno dell’imminente Windows 10. Se a gennaio Microsoft aveva dato l’annuncio di questo software che prese il nome in codice di “Spartan”, nelle scorse ore ha rilasciato maggiori informazioni.

Microsoft annuncia Edge: il browser che sostituirà Internet Explorer

Innanzitutto il futuro browser dell’azienda di Redmond si chiamerà “Edge”, il logo come potete vedere nell’immagine in basso è chiaramente un’evoluzione rispetto a quello caratteristico di Internet Explorer, si tratta infatti della lettera “e” che assume nuove forme. Con questo nuovo browser Microsoft spera di tornare a primeggiare nel mondo dei browser web, settore nel quale ha preso parecchie quote di mercato durante gli ultimi anni. Per riuscire in questa impresa Microsoft ha pensato bene di cominciare da capo scegliendo di creare un browser innovativo completamente da zero: nuovo nome, nuovo logo e nuove funzionalità.

La caratteristica principale di Edge è senza dubbio la sua estrema leggerezza, necessaria per riuscire a competere con gli altri colossi del settore come Google Chrome, Mozilla Firefox ed Apple Safari, per questo è stata utilizzata una nuova tecnologia della quale però ancora non è stata rilasciata alcuna dichiarazione. L’interfaccia grafica è ovviamente nel pieno stile di Windows 10 e arrivano nuove funzioni come la possibilità di scrivere velocemente note, disegni e appunti nel browser con possibilità di condivisione.

Microsoft annuncia Edge: il browser che sostituirà Internet Explorer

Altre funzioni riguardano la nuova modalità di lettura con la quale l’utente potrà leggere articoli sul web senza ulteriori distrazioni e una schermata iniziale che racchiude le pagine visitate di frequente. Un’altra grande novità è senza dubbio l’introduzione di Cortana, l’assistente vocale di Microsoft, direttamente all’interno di Edge, in questo modo sarà possibile fare domande ed eseguire ricerche su internet con la voce. Per rendere indolore la migrazione di potenziali utenti provenienti da altri browser Microsoft ha deciso di supportare tutte le estensioni disponibili per Chrome, Firefox e Safari. Non resta che attendere il rilascio ufficiale di Windows 10 previsto per quest’estate, Edge sarà infatti incluso all’interno del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, anche se Internet Explorer almeno inizialmente non verrà rimosso ma coesisterà con il nuovo browser Edge. Di seguito il video dimostrativo di Edge realizzato da Microsoft:

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Administrator
Software Engineer presso Open Data. Administrator di TechEarthBlog e ViewSoftware. Laureato in Informatica per il Management. Sito web: www.lorenzolanzarone.it