Samsung Galaxy S III: ecco cosa non ha convinto

In questi giorni il Samsung Galaxy S III, presentato giorno 3 Maggio a Londra, è stato il vero, protagonista dei nostri articoli. Finora lo abbiamo sempre lodato e riempito di complimenti, con numerose foto, numerosi video, test benchmark, confronti con i rivali e focus sulle nuove funzionalità. Adesso è arrivato il momento di qualche piccola critica: cosa non è piaciuto del Galaxy S III?

Ovviamente ciò che segue è solamente un giudizio personale e molti potranno non essere d’accordo, la penseranno in modo diverso giustamente. Perciò non voglio creare polemiche ma semplicemente realizzare un buon punto della situazione su ciò che abbiamo visto finora del Samsung Galaxy S III.

Non avendo personalmente testato il Galaxy S III i giudizi potrebbero essere affrettati ed anche sbagliati, ma ciò non vieta di poter giudicare quello visto finora.

L’hype che si è creato intorno al nuovo top-gamma di Samsung, grazie anche ai numerosi rumors ed alle foto dal vivo, aveva preparato un ottimo terreno per il produttore sud-coreano, in modo tale da lasciare a bocca aperta tutti gli utenti ed amanti Android con il nuovo smartphone (l’effetto WOW).

Non per tutti è stato così, non tutti hanno percepito “l’effetto WOW”. Cosa non ha catturato l’attenzione di tutti gli utenti?

  • Il design, seppur piacevole ed elegante, non ha colpito molto per le forme, le linee ed anche i materiali, insomma nulla di “mai visto”, di innovativo. Per quanto riguarda i materiali, l’attesa cover in ceramica (particolarmente lavorata), è stata rimpiazzata dai soliti materiali plasticosi, seppur resistenti, che permettono di poter facilmente accedere al vano batteria, SIM e microSD (non possibile in altri smartphone).
  • La fotocamera, seppur di ottima qualità, ha deluso per i “soli” 8 megapixel, invece dei vociferati 12 megapixel (i megapixel non fanno la differenza). Ovviamente stiamo parlando di uno smartphone e non di una fotocamera, ma ci si aspettava il massimo da un top-gamma come il Galaxy S III, anche se attualmente, anhce diretti rivali adottano fotocamere da 8 megapixel (tralasciando Sony Xperia S e Nokia PureView).
  • Il display è sicuramente la parte dello smartphone che ha deluso maggiormente tutti gli utenti. Seppur di qualità indiscussa, uno dei migliori display del mercato, il Super AMOLED HD del Galaxy S III, come per Galaxy Nexus e Galaxy Note, presenta una matrice Pentile che non lo rende perfetto (reale) come i Super IPS+ o Super LCD2. Ci si aspettava un Super AMOLED Plus HD, cioè con matrice RGB, ed invece al display del Galaxy S III è stato solamente aggiunta la tecnologia del display del Note, per renderlo utilizzabile con qualsiasi parte del corpo, oggetto, ecc. Indubbiamente un ottimo display, ma non da urlo.

Personalmente penso che i punti deboli, o meno apprezzati, del nuovo GS3 siano questi. In molti parlano anche di poca memoria RAM (1 GB) poiché già molti grandi produttori progettano smartphone con 2 GB di RAM, come LG ed Huawei.

Il Samsung Galaxy S III è sicuramente uno degli smartphone migliori del mercato, ma non è perfetto come tutti i suoi rivali. Aspettiamo di poter testare ufficialmente questo nuovo gioiellino per poter realmente valutare le sue potenzialità.

FONTE: Androidiani

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it