Samsung Pay: nuovo spot contro il concorrente Apple Pay [VIDEO]

Non c’è niente da fare, Samsung ha deciso di continuare ininterrottamente la sua campagna pubblicitaria denigratoria nei confronti di Apple, la sua eterna rivale. Ci risiamo per l’ennesima volta, nell’ultimo spot pubblicitario dedicato a Samsung Pay l’azienda sud coreana non ha resistito e ha trovato il modo per prendere di mira Apple e il suo sistema di pagamenti elettronici Apple Pay.

Samsung Pay: nuovo spot contro il concorrente Apple Pay [VIDEO]

Questi due servizi, Samsung Pay ed Apple Pay, funzionano in maniera simile e consentono all’utente di eseguire pagamenti elettronici tramite il proprio smartphone e la tecnologia NFC. È sufficiente avvicinare il dispositivo al rilevatore per effettuare in tutta comodità e sicurezza il pagamento, senza la necessità di estrarre portafogli e carte di credito o bancomat.

In questa nuova serie di spot Samsung, che fanno parte della campagna pubblicitaria “It’s Not a Phone, It’s a Galaxy”, la quale ricorda abbondantemente quella di Apple “If it’s not an iPhone, it’s not an iPhone”, è incluso anche questo nuovo video pubblicitario relativo in modo specifico a Samsung Pay. Lo spot mostra la semplicità di utilizzo di Samsung Pay per eseguire pagamenti elettronici in molteplici situazioni diverse con i dispositivi a marchio Galaxy, in una sequenza però compare un iPhone 6 che tenta anch’esso di eseguire un pagamento ma… Gli viene negato!

Il servizio Apple Pay è attivo da più di un anno in oltre 1.5 milioni di punti vendita negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Samsung Pay è invece attivo da marzo di quest’anno in oltre 30 milioni di punti vendita negli Stati Uniti e in Corea del Sud. Proprio il grande divario numerico di punti vendita, a favore di Samsung, nei quali è possibile usare questi servizi avrebbe spinto l’azienda sud coreana a sottolinearlo all’interno dello spot, dove è proprio detto in modo esplicito che Samsung Pay è il metodo di pagamento mobile più diffuso al mondo.

Dopo aver preso in giro le persone in fila fuori dagli Apple Store e aver paragonato gli utenti Apple ad un gregge di pecore ignoranti, Samsung ha deciso di continuare la sua campagna pubblicitaria denigratoria contro Apple attaccando questa volta il suo servizio di pagamenti elettronici.

Quel che però non si capisce è perché Samsung inserisca in ogni suo nuovo spot pubblicitario uno spazio dedicato a prendere in giro Apple, anche se quest’ultima non ha mai menzionato l’azienda rivale nelle sue pubblicità. Probabilmente Samsung è poco originale e di conseguenza non riesce a fare a meno di “stuzzicare” Apple?

E voi invece cosa ne pensate? Ditecelo con un commento!

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it