Windows XP resiste nonostante Microsoft non lo supporti più da un mese

A distanza di quasi un mese dall’abbandono definitivo che Microsoft ha dato a Windows XP (precisamente l’8 Aprile scorso) la situazione nel mercato dei computer non si è troppo modificata.

20140503-124354.jpg

Stando a quanto riportato nelle ultime indagini statistiche di NetMarketshare Windows XP è ancora saldamente al secondo posto per diffusione mondiale con il 26,29% del mercato (contro il 27,69% del mese precedente). Un dato davvero sorprendente se si pensa che questa versione di Windows è stata introdotta ben 13 anni fa rimanendo nel tempo una delle più amate e funzionali.

Riesce a fare meglio di Windows XP solamente Windows 7 che raggiunge il 49,27% del mercato mentre le ultime versioni di Windows 8 si fermano al 12,24% del mercato. Nonostante tutto, come ovvio che sia, il trend di Windows XP è in lenta diminuzione e, se continuasse allo stesso modo, si arriverebbe a fine anno con una diffusione di Windows XP al 20% circa del mercato, che considerando la sua “anzianità” sarebbe comunque un ottimo risultato. È però consigliato aggiornare il proprio PC ad una versione più recente di Windows dato che Microsoft ha interrotto il supporto tramite aggiornamenti e quindi ora i rischi di attacchi informatici sono sicuramente più alti.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it