Google+ apre al pubblico!

A circa tre mesi dal lancio del nuovo social network Google+ in versione beta, oggi il servizio si arricchisce di nuove funzionalità. La piu’ importante e’ sicuramente la possibilità di replicare la funzione Videoritrovi anche attraverso lo smartphone. Inoltre porte aperte a tutti gli utenti per la registrazione e molto altro. Andiamo a scoprire quindi le 9 novità di oggi, grazie alle quali si arriva a 100 miglioramentidurante i 3 mesi di test.

Riportiamo tutte le 9 nuove funzioni evidenziate dai colleghi di HDblog:

Videoritrovi dal telefono

Nella vita di tutti i giorni entriamo in contatto con gli altri nei luoghi più disparati e in momenti diversi. E gli incontri inaspettati sono spesso quelli che ricordiamo di più. Vogliamo che i videoritrovi rispecchino il modo in cui si stringono relazioni nel mondo reale e per questa ragione da oggi abbiamo esteso questa funzionalità al dispositvo che, più di ogni altro, ci segue ovunque: il telefono cellulare. Per iniziare basta trovare un videoritrovo attivo nel proprio “stream” e toccare il pulsante “Entra nel videoritrovo”:

La funzione Videoritrovi attualmente supporta dispositivi android 2.3 e superiori con foto/video camere (a breve sarà disponibile anche per iOS). La nuova applicazione di Google+ è già disponibile sull’Android Market, preparatevi a partecipare ai videoritrovi da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Videoritrovi in diretta

Gli utenti di Google+ usano già i videoritrovi per entrare in relazione con gli altri in modo più intimo attraverso lo schermo – ad esempio con i propri familiari, con gruppo di preghiera, o magari con persone affette da determinate malattie. A volte, però, si sente il bisogno di parlare a un pubblico più ampio, o viceversa di assistere da spettatore. In questi casi ciò che ci vuole è una trasmissione pubblica, motivo per cui tra le novità annunciate oggi ci sono i “Videoritrovi in diretta”.

Il funzionamento è semplice: basta aprire un normale videoritorvo e si avrà la possibilità di trasmettere e registrare la propria sessione. Una volta “in onda”, possono partecipare attivamente fino a 9 persone (come nella versione standard), ma chiunque può assistere alla “diretta”.

Videoritrovi Exra

Passare del tempo insieme va di pari passo con il fare qualcosa insieme. Ad esempio, a una cena in famiglia può seguire una serata al cinema. E imbattersi in un vecchio amico può facilmente diventare l’occasione per scambiarsi delle fotografie o pianificare una vacanza insieme. I videotrovi includono già una serie di azioni, come la chat di gruppo e la visione di video su YouTube, ma volevamo rendere possibili molte più cose. Per questa ragione abbiamo reso disponibili in anteprima alcune funzioni extra, tra cui:

  • Condivisione della schermata: per mettere in mostra le foto delle vacanze, vantarsi di un record raggiunto a un gioco o mostrare qualunque cosa sia visibile sul vostro schermo
  • Sketchpad: per disegnare, fare uno schizzo o semplicemente scarabocchiare qualcosa
  • Google Documenti: per scrivere, pianificare o presentare qualcosa insieme agli altri
  • Videoritrovi con nome: per discutere pubblicamente di un argomento, dal vivo, insieme ad altri utenti di Google+

Le funzioni Extra sono ancora in fase di definizione, ma volevamo rendere disponibili in anteprima queste funzioni per ricevere il feedback e i suggerimenti degli utenti il prima possibile. Vi invitiamo, quindi, ad aprire un videoritrovo, provare le funzioni extra e farci sapere la vostra opinione.

API per Videoritrovi

Se c’è una cosa che abbiamo imparato sui videoritorvi durante la fase di “field trial” è che la community pullula di persone creative. Sulla scia del lancio dell’API di Google+, annunciato la scorsa settimana, oggi presentiamo una prima serie di API per Videoritrovi. Gli sviluppatori che vogliono realizzare nuovi tipi di applicazioni e giochi (e chissà cos’altro) possono trovare ulteriori informazioni sul blog Google+ Platform.

La ricerca in Google+

Sono stati in molti a chiedercela e ci siamo impegnati molto per svilupparla, ma oggi siamo lieti di introdurre la funzione di ricerca all’interno di Google+. Basta digitare ciò che si vuole cercare nella casella di ricerca e verranno restituiti tutti i risultati pertinenti relativi a persone e post, ma anche a contenuti popolari sul Web.

Ad esempio, se vi piace la fotografia troverete altri appassionati e tante fantastiche foto. Se siete più interessati alla cucina, troverete chef come voi e piatti da tutto il mondo. In ogni caso i risultati di ricerca di Google+ includeranno contenuti visibili solo all’utente che effettua la ricerca, quindi con la stessa facilità si troveranno le notizie dal mondo e le notizie dalla propria cerchia familiare.

Con oltre 1 miliardo di contenuti condivisi e ricevuti ogni giorno siamo entusiasti di vedere come la ricerca metterà in relazione le persone attraverso i loro post su Google+.

Ora tutti possono registrarsi su Google+.

Gli inviti non sono più necessari. Durante le scorse 12 settimane abbiamo condotto la fase di “field trial”, e in questo periodo di tempo abbiamo ascoltato e imparato moltissimo. Siamo molto lontani dall’aver concluso il nostro compito, ma con i miglioramenti apportati finora siamo pronti a passare dalla fase di “field trial” alla fase “beta” e a introdurre la 100° funzionalità: le registrazioni aperte. In questo modo tutti potranno visitare google.com/+, partecipare al progetto e connettersi con le persone cui tengono.

FONTE: iSpazio

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it