Apple Q1 2016: venduti 74.8 milioni di iPhone, calano iPad e Mac, bene Apple Watch e Apple TV!

Nelle scorse ore Apple ha comunicato i dati di vendita relativi al quarto trimestre del 2015, che include i mesi di ottobre, novembre e dicembre, ovvero il primo trimestre fiscale del 2016, Q1 2016. Anche in questo trimestre le vendite dei prodotti Apple sono andate bene.

Apple Q1 2016: venduti 74.8 milioni di iPhone, 16.1 milioni di iPad e 5.3 milioni di Mac!

L’azienda di Cupertino ha registrato un fatturato trimestrale mai raggiunto in precedenza, merito di iPhone, Apple Watch, Apple TV e servizi.

Apple ha registrato un fatturato trimestrale di 75.9 miliardi di dollari (contro i 74.6 miliardi registrati nel Q1 2015), un utile netto trimestrale di 18.4 miliardi di dollari (contro i 18 miliardi registrati nel Q1 2015), mentre il margine lordo ha raggiunto il 40.1% (contro il 39.9% registrato nel Q1 2015). Le vendite internazionali hanno rappresentato il 66% del fatturato trimestrale.

Nel trimestre appena concluso Apple ha venduto 74.8 milioni di iPhone (contro i 74.4 milioni venduti nel Q1 2015), 16.1 milioni di iPad (contro i 21.4 milioni venduti nel Q1 2015) e 5.3 milioni di Mac (contro i 5.8 milioni venduti nel Q1 2015).

Anche in questo trimestre Apple ha deciso di non pubblicare i dati dettagliati relativi alle vendite di Apple Watch e Apple TV per non avvantaggiare la concorrenza. Per questo motivo le vendite di questi due promettenti prodotti sono raccolte nella voce “altri prodotti” (insieme a quelle di iPod, prodotti Beats e accessori) cresciuta del 62% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, di conseguenza entrambi i prodotti hanno raggiunto nuovi record di vendite.

In sintesi questo trimestre ha visto, al contrario delle previsioni, un’ottima performance per quanto riguarda le vendite di iPhone (34.000 ogni ora), che mai avevano raggiunto tali cifre nello stesso periodo degli anni scorsi. Nonostante ciò l’aumento è stato minimo, considerando che lo scorso anno avevano già raggiunto vendite record difficilmente superabili. Proprio per questo motivo il CEO di Apple Tim Cook ha affermato che il prossimo trimestre potrebbe essere il primo a vedere un calo di vendite anno su anno per quanto riguarda gli iPhone, probabilmente il mercato sta iniziando a saturarsi. Infine le “note dolenti” di questo trimestre appena concluso sono state la diminuzione delle vendite di Mac, che segnano un calo comunque inferiore a quello dei PC, e la rinnovata diminuzione delle vendite di iPad che continua ormai da tempo.

Di seguito la tabella che mostra le vendite di Apple suddivise per prodotti e servizi:

Apple Q1 2016: venduti 74.8 milioni di iPhone, 16.1 milioni di iPad e 5.3 milioni di Mac!

Anche per merito di questi numeri, Apple ha comunicato di aver raggiunto 1 miliardo di dispositivi attivi in tutto il mondo. In passato la mela morsicata aveva già annunciato di aver venduto in totale 1 miliardo di dispositivi iOS, ma ora sappiamo che in circolazione, prendendo in considerazione l’ultimo trimestre, ci sono 1 miliardo di dispositivi Apple attivi e realmente utilizzati dagli utenti tra  iPhone, iPad, iPod touch, Mac, Apple Watch e Apple TV.

Apple Q1 2016: venduti 74.8 milioni di iPhone, 16.1 milioni di iPad e 5.3 milioni di Mac!

Di seguito la dichiarazione di Tim CookCEO di Apple:

“Il nostro team ha portato a termine il più grande trimestre di sempre per Apple, grazie ai prodotti più innovativi al mondo e alle vendite record di sempre per quanto riguarda iPhone, Apple Watch e Apple TV. La crescita del nostro business dei Servizi ha accelerato nel corso del Q1 2016 fino a produrre risultati record, e la nostra base installata recentemente ha raggiunto l’importante traguardo di un miliardo di dispositivi attivi.”

Di seguito la dichiarazione di Luca MaestriCFO di Apple:

“Le nostre vendite record e i forti margini hanno guidato i record di sempre per quanto riguarda l’utile netto e l’utile per azione nonostante un contesto macroeconomico molto difficile. Abbiamo generato un flusso di cassa operativo di 27,5 miliardi di dollari durante il Q1 2016, e restituito oltre 9 miliardi di dollari agli azionisti attraverso il riacquisto di azioni e i dividendi. Abbiamo portato a termine 153 miliardi dei 200 miliardi previsti dal nostro programma di ritorno del capitale.”

Di seguito il comunicato stampa pubblicato da Apple:

CUPERTINO, California— 26 gennaio 2016 —Apple ha annunciato oggi i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2016, conclusosi il 26 dicembre 2015. L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale record di 75,9 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 18,4 miliardi di dollari, pari a 3,28 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 74,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 18 miliardi di dollari, pari a 3,06 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 40,1 percento, rispetto al 39,9 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 66 percento del fatturato trimestrale.

“Il nostro team ha portato a termine il più grande trimestre di sempre per Apple, grazie ai prodotti più innovativi al mondo e alle vendite record di sempre per quanto riguarda iPhone, Apple Watch e Apple TV,” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “La crescita del nostro business dei Servizi ha accelerato nel corso del trimestre fino a produrre risultati record, e la nostra base installata recentemente ha raggiunto l’importante traguardo di un miliardo di dispositivi attivi.”

“Le nostre vendite record e i forti margini hanno guidato i record di sempre per quanto riguarda l’utile netto e l’utile per azione nonostante un contesto macroeconomico molto difficile”, ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple. “Abbiamo generato un flusso di cassa operativo di 27,5 miliardi di dollari durante il trimestre, e restituito oltre 9 miliardi di dollari agli azionisti attraverso il riacquisto di azioni e i dividendi. Abbiamo portato a termine 153 miliardi dei 200 miliardi previsti dal nostro programma di ritorno del capitale”

Apple fornisce la seguente guidance per il secondo trimestre del proprio anno fiscale 2016:

  • fatturato fra i 50 miliardi di dollari e i 53 miliardi di dollari
  • margine lordo fra il 39 percento e il 39,5 percento
  • spese operative fra i 6 miliardi di dollari e i 6,1 miliardi di dollari
  • altre entrate/(spese) di 325 milioni di dollari
  • aliquota fiscale del 25,5 percento
Il Consiglio di Amministrazione di Apple ha dichiarato un dividendo cash di 0,52 dollari per azione delle azioni ordinarie della Società. Il dividendo è pagabile l’11 febbraio 2016 agli azionisti registrati alla chiusura delle attività l’8 febbraio 2016.

Apple fornirà l’audio streaming live della conference call sui risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2016 a partire dalle 2:00 p.m. PST del 26 gennaio 2016 sul sito www.apple.com/investor/earnings-call/. Questo webcast sarà disponibile per la riproduzione differita per circa due settimane successive.

Apple ha rivoluzionato la tecnologia personale con l’introduzione del Macintosh nel 1984. Ancora oggi Apple guida il mondo dell’innovazione con iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV. Le quattro piattaforme software di Apple – iOS, OS X, watchOS e tvOS – forniscono un’esperienza fluida e continua su tutti i dispositivi Apple e offrono alle persone servizi innovativi, tra cui App Store, Apple Music, Apple Pay e iCloud. I 100.000 dipendenti Apple si impegnano per realizzare i migliori prodotti sul pianeta, e lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato.

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it