Il design del Samsung Galaxy S III è stato progettato a prova di brevetti Apple

Il Galaxy S III disegnato dagli avvocati? Logicamente no, ma stando a quanto trapelato in queste ore, Samsung avrebbe fatto di tutto per non voilare alcun brevetto Apple durante la progettazione e la lavorazione del nuovo smartphone.

Una delle critiche più frequentemente lette nelle ultime ore riguarda il design di questo Galaxy III, considerato non all’altezza e privo di appeal, ma soprattutto disegnato per essere a “prova di brevetto”.  Nel corso degli anni, Apple ha infatti più volte accusato Samsung di violazione di brevetti, denunciandola alle autorità competenti. Tra le questioni su cui Apple detiene un brevetto ve ne sono alcune che tutti i produttori di smartphone dovrebbero rispettare:

  • prodotto di forma rettangolare con tutti e quattro gli angoli arrotondati in modo uniforme
  • la superficie anteriore del prodotto dominata dallo schermo con bordi neri
  • Bordi neri alti sopra e sotto lo schermo con circa la stessa larghezza e bordi neri più stretti su entrambi i lati con circa stessa altezza
  • cornice metallica che circonda la superficie superiore
  • un display con una griglia di icone squadrate colorate con angoli arrotondati in modo uniforme
  • una fila inferiore di icone quadrate (“Springboard”) separata dalle altre icone che non cambia muovendo le pagine

In pratica questi sono i punti che gli altri produttori di smartphone non dovrebbero toccare onde evitare il rischio di una causa legale. Ad esempio, in questo nuovo Galaxy S III gli angoli del dispositivo sono arrotondati in modo non uniforme per rispettare il primo punto.

I bordi neri nella schermata su cui Apple detiene un brevetto sono stati sostituiti da bordi bianchi e blu. Inoltre, il nero non è il colore dominante e i bordi in alto e in basso sono diversi. Rispettati anche il secondo e il terzo punto.

La cornice del dispositivo continua ad essere metallica, malgrado le accuse di Apple. Invece, per rispettare il quinto punto (“un display con una griglia di icone squadrate colorate con angoli arrotondati in modo uniforme”), l’interfaccia grafica del Galaxy S III è stata modificata e le icone non hanno più lo sfondo colorato.

Stesso discorso vale per il dock in basso (una fila inferiore di icone quadrate “Springboard” separata dalle altre icone che non cambia muovendo le pagine), ora modificato da Samsung:

Insomma, secondo molti Samsung avrebbe realizzato il Galaxy S III tenendo ben presenti i limiti imposti dai brevetti Apple, cercando di rispettarli il più possibile.

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it