iOS 6 Beta 2: tutte le novità raccolte in un unico articolo

Come promesso, in questo articolo andiamo a riassumere tutte le novità della seconda beta di iOS 6 rilasciata qualche minuto fa da Apple per i soli sviluppatori dell’iOS Dev Center. L’articolo è in costante aggiornamento: ogni novità che sarà individuata nel firmware 6.0 sarà inserita in coda all’articolo. Pertanto vi invitiamo a tornare a visitare lo stesso nei prossimi minuti per essere sicuri di non perdere neanche una novità!

iOS 6 sarà disponibile come aggiornamento software gratuito per iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS, il nuovo iPad, iPad 2 e iPod touch (quarta generazione) a partire daquesto autunno.

– iOS 6 Beta 2 REVIEW

  • La build del firmware è la 10A5338d.
  • L’aggiornamento è disponibile per iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPad 2, iPad (terza generazione) iPod touch di quarta generazione ed Apple TV di seconda e terza generazione.
  • Per installare iOS 6 beta è necessario aggiornare anche iTunes all’ultima versione beta (download), anche se si consiglia di effettuare l’aggiornamento direttamente dalla schermata Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software.
  • L’aggiornamento OTA ha un peso pari a 299 MB su iPhone 4, 322 MB su iPhone 4S.
  • In iOS 6 è stato introdotto un effetto molto carino per quanto riguarda il download e l’installazione dell’aggiornamento di iOS 6 beta “Over-The-Air”. Gli ingranaggi dell’icona Impostazioni nella sezione “Generali” > “Aggiornamento software” inizierà infatti a ruotare esattamente come se si trattasse di un vero ingranaggio.
  • Corretto il bug nel Centro Notifiche: ora il logo di Facebook è posizionato in modo corretto
  • E’ stato reinserito il toggle per abilitare o disabilitare la connessione 3G
  • Corretti diversi bug del Game Center
  • Attivato il motore di ricerca Weibo se si attiva la tastiera cinese
  • Il tasto “+” sostituisce quello “Aggiungi” per la creazione di nuovi album in Immagini
  • Nei servizi di Localizzazione è ora possibile disattivare le geolocalizzazione tramite celle Wi-Fi
  • Il menu Vibrazione è ora inserito nella voce “Suoni/Suoneria”. Da questo nuovo menu si possono selezionare le vibrazioni di default o crearne di nuove. IL tutto risulta essere più ordinato e funzionale
  • Tolto il mitico sfondo della Terra vista dallo spazio!
  • L’ultimo itinerario in Mappe viene conservato anche se si esce e si rientra nell’app.
  • Ora è possibile scegliere se avere o meno la vibrazione allo squillo e la vibrazione durante il passaggio da Normale a Silenzioso. Disattivando la vibrazione allo squillo o la modalità silenzioso e mettendo il telefono in una di queste due modalità (appunto silenzioso o suoneria tramite il tastino laterale) la sveglia non avrà la vibrazione. Modo molto più rapido di prima per togliere la vibrazione alla sveglia.
  • Introdotta la voce “Elenco Lettura” in Impostazioni > Generali > Cellulare per scegliere se sincronizzare o meno l’Elenco Lettura di Safari tramite connessione Cellulare.
  • Notevolmente migliorata la reattività nell’attivazione del Widget di condivisione per aggiornare Facebook e Twitter dal Centro Notifiche.
  • Migliorata notevolmente la reattività di Mappe, velocizzato il caricamento dei dati e corretto il fastidioso bug che mandava in crash l’applicazione quando si tentava di inserire una parola nella barra di ricerca.
  • Modificata anche l’interfaccia di condivisione su Twitter tramite Siri.
  • Risolto il problema del “ticchettio” ritardato durante la digitazione sulla tastiera nativa.
  • La voce di Siri sembra cambiata e probabilmente è ora più naturale in lingua italiana.
  • Inserita l’opzione per attivare o disattivare la funzione di condivisione per Photo Stream. Il toggle è disponibile in Impostazioni, sia sotto Foto che sotto la voce iCloud
  • Nel Centro Notifiche, gli impegni del Calendario mostreranno ora sia la data di inizio che l’ora di fine dell’impegno.
  • Accesso Guidato è ora funzionante nella beta 2. Questa caratteristica sospende le funzioni del tasto Home e blocca l’iPhone nell’applicazione attualmente in uso. In pratica, funziona come la modalità “kiosk” utilizzata negli Apple Store. Consente inoltre all’utente di disattivare qualsiasi parte dello schermo che non si desidera far utilizzare ad altri o di disattivare i sensori del touchscreen e di movimento.
  • Anche gli Smart Banner sono ora perfettamente funzionanti: un sito web può inserire tale banner per invitare gli utenti a scaricare l’app relativa disponibile su App Store.
  • La schermata di avvio dell’app Passbook contiene ora più informazioni su tutte le funzioni disponibili.
  • Reintrodotta la possibilità di scaricare e ascoltare podcast
  • Aggiunti molti più punti di interesse in Mappe (es: a Roma sono presenti le fermate della metropolitana)
  • Aggiunto il tasto Contatti in Mappe per avere immediatamente le indicazioni su come raggiungerlo (se l’indirizzo è memorizzato in rubrica)
  •  Ora nel Centro Notifiche le notifiche sono ordinate nell’ordine scelto nelle impostazioni se si ordinano manualmente
  • Nelle Impostazioni Generali d’uso ora sono incluse anche le informazioni sui dati occupati dall’app Immagini&Fotocamera
  • Mappe offre automaticamente le indicazioni per andare dall’indirizzo corrente a casa quando si tocca la barra di ricerca, rendendo più semplice ricevere il percorso senza doverlo inserire manualmente
  • L’icona in Mail per archiviare (o eliminare) una e-mail è stata cambiata.
  • Se si disattiva il 3G e si riavvia il telefono, la connessione 3G non viene riattivata ma rimane spenta.

CLICCA QUI PER VEDERE LO SPECIALE DI TechEarthBlog DEDICATO AD iOS 6

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Administrator
Software Engineer presso Open Data. Administrator di TechEarthBlog e ViewSoftware. Laureato in Informatica per il Management. Sito web: www.lorenzolanzarone.it