Italia: vendite di PC in calo… i Mac aumentano quota di mercato arrivando al 5,5%

In Italia la crisi si fa sentire e nel primo trimestre del 2012 sono diminuite le unità di Mac vendute. Malgrado ciò, Apple perde meno di tutti i suoi concorrenti e aumenta di un +0,8% la sua quota di mercato.

I dati pubblicati da Gartner evidenziano una situazione non rosea per il mercato dei computer: questi primi mesi del 2012 hanno fatto registrare un sensibile calo di vendite che ha colpito anche la stessa Apple. Malgrado ciò, gli utenti preferiscono di gran lunga acquistare un Mac piuttosto che un computer della concorrenza, tanto che la società di Cupertino, malgrado un numero minore di unità vendute rispetto al passato, aumenta la sua quota di mercato in Italia e sale al 5,5%.

In questi primi tre mesi del 2012, Apple ha venduto in Italia 81.340 Mac, contro gli 84.915 del primo trimestre del 2011, ma la quota di mercato sale dal 4,7% al 5,5%. Il calo di vendite fatto registrare da Apple è comunque contenuto al 4,2%, una cifra ben inferiore rispetto al vero e proprio crollo del mercato dei PC in Italia che, nel primo trimestre del 2012, ha fatto registrare un -21,8%.

Insomma, la crisi si fa sentire anche nel mercato dei computer e il nuovo clima economico è testimoniato anche dal fatto che l’Italia è tra i paesi dove sono stati venduti più iPad in Europa, a dimostrazione del fatto che molti utenti lo preferiscono al più costoso portatile. Infine, non dobbiamo dimenticare che per la loro natura i computer Apple sono destinati a durare per almeno 4 anni e la società non ha ancora presentato una vera e propria nuova generazione di iMac e MacBook Pro negli ultimi mesi.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it