Jony Ive: “la concorrenza ha obbiettivi sbagliati”

In un’intervista Jony Ive, il famosissimo Designer nonché Senior Vice President dell’Industrial Design presso Apple ha rivelato alcuni dettagli sul processo creativo e di design dietro i prodotti della Mela, e di come gli obiettivi della concorrenza siano da lui considerati errati.

Rispondendo ad una serie di domande Ive ha permesso di comprendere al meglio la sua filosofia e quella dell’azienda dietro lo studio, la creazione e la realizzazione di un prodotto che differenzia Apple in termini di design, sottolineando come sia posta moltissima attenzione ed importanza sul design, sui prototipi e sulla realizzazione; separando questi tre passaggi, il risultato finale non potrebbe che soffrirne: Se qualcosa sarà migliore, allora è nuovo, e se è nuovo non ti stai confrontando con problemi e sfide di cui hai possibili riferimenti. Per trovare una soluzione è necessaria una notevole concentrazione. Esiste quel senso di inquisizione ed ottimismo che non si trova molto di frequente.”

Dopo aver offerto un assaggio del processo creativo presso la compagnia di Cupertino, e più in particolare nel momento in cui un’idea si materializza grazie anche a dei modelli in 3D in grado di galvanizzare ed unire un gruppo di persone, Ive ha parlato dell’importanza che per la stessa azienda ha il progettare e creare prodotti migliori: “Se la compagnia non può migliorare qualcosa, allora non lo farà.” Sempre rimanendo in questo tema, all’SVP dell’Industrial Design di Apple è stato chiesto in che modo vengano percepiti i concorrenti e di come questi abbiano avuto non poche difficoltà nel fare ciò che la sua compagnia ha fatto:

Molti dei nostri competitor sono interessati nel fare qualcosa di diverso, o che appaia come nuovo – penso che questi siano obiettivi completamente sbagliati. Un prodotto deve essere genuinamente migliore. Questo richiede vera disciplina, e questo è quello che ci spinge – una sincera e genuina volontà di fare qualcosa che sia migliore.

L’obiettivo di Apple infatti, a detta del famoso designer, è quello di “creare oggetti semplici, oggetti che non possano essere immaginati in nessun altro modo.” Il fatto che questa filosofia e questi obiettivi si siano poi rivelati vincenti è da ritrovare anche nell’attuale ruolo di Apple come leader del settore tecnologico e più in particolare di smartphone e tablet in termini di vendite, istituendo negli anni degli standard di design per l’industria.

Ricordiamo come Jony Ive nella sua carriera abbia ricevuto onorificenze e riconoscimenti di altissimo valore come ad esempio la nomina di Designer dell’Anno da parte del Design Museum London e di come sia stato addirittura nominato Cavaliere del Regno Unito.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it