LibreOffice: la suite di produttivitá open source arriva anche per Mac

Da poco è finalmente disponibile la versione finale di LibreOffice per Mac, ottimo software offerto con licenza gratuita open-source e costituito da indispensabili programmi per elaborazioni testi, lavoro con i numeri, creazione di presentazioni multimediali, creazione di diagrammi multimediali e disegni, integrazione e realizzazione di database ed un editor di equazioni matematiche.

LibreOffice offre una serie di programmi utili sia per il lavoro che per il tempo libero, ma soprattutto può rappresentare una valida alternativa ai noti programmi disponibili nel pacchetto Microsoft Office, come Word, Excel e PowerPoint. LibreOffice “è la suite Open Source di produttività personale” con al suo interno una serie di applicazioni destinate alla modifica e realizzazione di testi ed elaborazione dati. E’ disponibile, in oltre 30 lingue, per i principali sistemi operativi, incluso OS X.

Caratteristiche e storia:

Come già detto, LibreOffice può essere scaricato gratuitamente (Licenza Pubblica LGPL), quindi, senza la necessità di dover acquistare una licenza oppure abbonamenti annuali. E’ già disponibile in molte lingue ed il numero tende ad aumentare. Tale progetto è guidato da una comunità, continuamente alla ricerca di nuovi talenti e nuove idee. I lavori procedono ormai da 20 anni e regolarmente partecipano un gran numero di utenti alle fasi di beta-testing delle varie versioni. LibreOffice non è solo molto funzionale, ma offre un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva, permettendo anche agli utenti meno esperti di utilizzare al meglio le varie funzioni disponibili.

All’interno troviamo:

Writer è l’elaboratore testi di LibreOffice. Si può usare per tutto, dalla scrittura di una breve lettera alla produzione di un intero libro, con sommari, illustrazioni, bibliografie e diagrammi. Il completamento automatico durante la digitazione, la formattazione automatica e il controllo ortografico automatico rendono semplici compiti difficili (ma sono comunque facili da disabilitare se lo si preferisce). Writer è abbastanza potente per gestire lavori di desktop publishing come la creazione di newsletter a più colonne e opuscoli. L’unico limite è la vostra immaginazione.

Calc vi aiuta a lavorare con i numeri e a affrontare decisioni complesse, quando state soppesando delle alternative. Analizzate i vostri dati con Calc e utilizzatelo poi per presentarne i risultati finali. Grafici e strumenti di analisi contribuirscono a rendere più chiare le vostre conclusioni. Un sistema di aiuto completamente integrato rende più facile il lavoro di immissione di formule complesse. Potete aggiungere dati da database esterni come SQL o Oracle, poi ordinarli e filtrarli per produrre analisi statistiche. Per visualizzare grafici 2D e 3D sono presenti funzioni da 13 differenti categorie, incluse linea, area, barre, torta, X-Y, e rete: con le decine di varianti disponibili, sarete sicuri di trovarne uno che si adatti al vostro progetto.

Impress è il modo più semplice e veloce per creare presentazioni multimediali efficaci. Straordinarie animazioni ed effetti speciali vi aiutano a convincere il pubblico. Potete creare presentazioni di aspetto più professionale di quelle standard che di solito si vedono al lavoro. Potrete attirare l’attenzione di colleghi e superiori con la creazione di qualcosa di diverso.

Draw consente di creare diagrammi e disegni da zero. Un’immagine vale più di mille parole, quindi perché non provare a costruire qualcosa di semplice con diagrammi contenenti aree e linee? Oppure ancora creare facilmente illustrazioni 3D dinamiche ed effetti speciali? Con Draw il disegno è semplice ed efficace.

Base è il front-end per database della suite LibreOffice. Con Base potete integrare perfettamente le strutture di un database esistente nelle altre componenti di LibreOffice, oppure creare un’interfaccia per utilizzare e gestire i dati come applicazione singola. È possibile utilizzare tabelle e query importate e collegate da MySQL, PostgreSQL o Microsoft Access e molte altre fonti di dati, o progettarne di proprie, per costruire front-end con moduli, report e viste. sofisticati. Per una gamma molto ampia di prodotti di database, in particolare le versioni standard di HSQL, MySQL, Adabas D, Microsoft Access e PostgreSQL, il supporto è integrato, oppure facilmente aggiungibile.

Math è un semplice editor di equazioni che permette di impostare e visualizzare velocemente, in notazione scritta standard, equazioni matematiche, chimiche, elettriche o scientifiche. Anche i calcoli più complessi diventano comprensibili quando visualizzati correttamente. E=mc2.

Oltre a poter salvare i vostri lavori in vari formati, in ogni applicativo è disponibile un comodissimo creatore di files PDF, noto formato che permette la lettura di documenti su qualsiasi dispositivo informatico. Non avrete, quindi, più bisogno dei famosi convertitore PDF. Per saperne di più e per procedere con il download gratuito, visita la pagina ufficiale dedicata a LibreOffice: libreoffice.org. Non essendo un’applicazione scaricata da Mac App Store, per poterla utilizzare, dovrete accedere alla voce “Sicurezza e Privacy” in “Preferenze di Sistema” e selezionare la voce “Consenti applicazioni scaricate da: Dovunque”.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it