Samsung Galaxy S III svelato ufficialmente da Samsung! ecco tutte le novità

Come da programma della giornata, qualche minuto fa, a Londra, Samsung ha presentato ufficialmente il nuovo Galaxy S III, smartphone di fascia alta dell’azienda sud-coreana che si prepara a battagliare con il prossimo iPhone per ottenere il titolo di miglior smartphone sul mercato. A seguire trovate tutte le informazioni e una carrellata di immagini relative al nuovo Samsung Galaxy S III.

A dire il vero Samsung ha sorpreso tutti presentando il nuovo Galaxy S III alla stampa prima ancora dell’evento odierno (che è iniziato da qualche minuto), una mossa che sicuramente Apple non avrebbe mai fatto per presentare un nuovo modello di iPhone ai suoi clienti e futuri tali.

Iniziamo dall’hardware: il Galaxy S III ricorda più un Galaxy Nexus che un Galaxy S II. Utilizza forme arrotondate rispetto al predecessore e a livello generale ricorda molto l’ultimo Google-fonino. Il telefono monta Android 4.0 e utilizza un display largo ben 4.8 pollici (un pollice e tre in più rispetto al display dell’iPhone!) che arriva quasi a rendere nulla la cornice esterna dello smartphone. Secondo Engadget, che ha già potuto provare l’S III, il telefono risulta molto più comodo del predecessore e risulta anche piuttosto sottile (poco più pesante dell’HTC One X).

Le scelte di Samsung per quanto riguarda il materiale dei suoi telefoni non cambiano: sempre plastica sia sul fronte che sul retro. L’S III sarà disponibile nei colori bianco e blu. L’assenza di una cornice cromata – continua Engadget – non riduce la resistenza complessiva del telefono agli urti. Il telefono presenta ancora una volta un tasto home fisico che è ora più sottile e meno evidente. Sono anche presenti dei pulsanti capacitivi con luci che compaiono e scompaiono. Ovviamente è sempre presente il modulo dedicato alla fotocamera con flash e uno speaker sul retro. La fotocamera posteriore da8 megapixel risulta molto simile a quella già vista sul Galaxy S II e sul Galaxy Note. La nuova fotocamera introduce in più il supporto al face tagging per i contatti esistenti e migliora il riconoscimento facciale e il tracking dei volti.

Lo schermo del Galaxy S III è un Super AMOLED HD, ma nonostante la densità dei pixel sia pari a 306 ppi, è ancora possibile osservare i “quadrettini” sullo schermo del telefono (così scrive Engadget). Tuttavia la risoluzione resta comunque buona. Il display del nuovo Galaxy utilizza il resistente Gorilla Glass 2. All’interno del telefono troviamo un nuovo processore quad-core di Exynos da 1.4 GHz, aiutato da una GPU che si dice essere il 65% più veloce rispetto a quella del Galaxy S II.

Il telefono presenta anche una batteria rimovibile da 2,100mAh con l’opzione di ricarica senza fili che è attualmente in fase di test presso Samsung.Il Samsung Galaxy S III sarà disponibile in Europa a partire da fine maggio.

A livello software, il Galaxy S II utilizza Android 4.0 Ice Cream Sandwichesattamente come il suo predecessore. L’esperienza di utilizzo non è ancora ai livelli che gli utenti Android si aspettano secondo Engadget. La parte inferiore dello schermo è popolata da cinque icone con la home screen che ha ora un aspetto più tipico. La tastiera del Galaxy S III è funzionale e precisa anche grazie alle esagerate dimensioni del display.

Il telefono presenta una nuova funzione che permette di ruotare il dispositivo per entrare immediatamente all’interno dell’applicazione fotocamera per scattare foto o acquisire video. Una nuova gesture permetterà inoltre di chiamare un contatto avvicinando il telefono all’orecchio mentre ci si è posizionati sulla sua scheda nella rubrica. L’S III utilizza anche la tecnologia di riconoscimento facciale (Smart Stay) per attivare e spegnere il display nel caso in cui si stia guardando o meno il telefono. Ovviamente per questo scopo verrà utilizzata la fotocamera anteriore del Galaxy. Funzione simile a Smart Stay è Smart Alert, caratteristica di sistema che permette di visualizzare le chiamate perse e le notifiche quando si solleverà il Galaxy S III (sarà ovviamente utilizzato l’accelerometro).

E poi c’è “S Voice“, l’ultima offerta di Samsung per i suoi utenti che gli appassionati del mondo Apple conoscono già da qualche mese. Eccome se la conoscono! Dispiace dirlo, ma “S Voice” non è altro che una copia speculare di Siri. Con questo assistente vocale sarà possibile collegarsi a pagine web, scattare foto, gestire la riproduzione musicale e sbloccare o bloccare il telefono. Samsung ha inoltre dichiarato che S Voice si integrerà con applicazioni terze, funzione che gli utenti Apple si aspettano anche da Siri dopo il rilascio di iOS 6. Esattamente come Siri, anche S Voice richiede una connessione ad Internet per funzionare.

AllShare Play è un’altra novità (già nota agli utenti iPhone) del Galaxy S III che permette di riprodurre contenuti multimediali sulla TV, mentre AllShare Cast (inutile dire che anche questa non è una novità…) consente di duplicare lo schermo del dispositivo sempre sulla televisione.

Una nuova funzione presentata con il Galaxy S III è invece “Pop Up Play” che permette di riprodurre un file video nella parte superiore di ogni altra applicazione. La riproduzione è limitata al player nativo del Galaxy.

Il Samsung Galaxy S III sarà disponibile in Europa a partire dal 29 maggio nei tagli di memoria da 16, 32 e 64 GB.

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it