Samsung Galaxy S III vs Apple iPhone 4S: confrontati per voi

A poco più di ventiquattro ore di distanza dalla presentazione londinese del nuovo top di gamma Android, il Samsung S III, iniziano già a fioccare i confronti in rete tra il nuovo terminale S III e l’attuale iPhone 4S, considerato unanimemente come il parametro per confrontare tutti gli attuali smartphone. Il confronto è stato messo in piedi dalla redazione di PocketGamer, che ha ben pensato di paragonare i due terminali sotto il profilo del Design, Potenza, Camera, Display, Software, Periferiche e durata della batteria. Bene, diamo inizio allo scontro…al vertice!

Design

Diciamo le cose come stanno! Uno dei punti fondamentali di uno smartphone è certamente il design. Certo, l’importanza delle funzioni e delle caratteristiche è tanta, ma molti utenti scelgono il proprio device, almeno inizialmente, quasi esclusivamente per il design.  In rete non mancano le foto di questo nuovo S III, e il paragone estetico è già possibile abbozzarlo.

Il Galaxy S III presenta delle linee curve, che permettono di tenere il mano il terminale senza troppa difficoltà, nonostante la dimensione del display. Certo, non sarà facile maneggiarlo completamente con una singola mano, ma non abbiamo tra le mani un doppione del Galaxy Note. E’ sottile, e anche questo contribuisce alla manegevolezza. Ma regge il paragone con iPhone 4 e 4S? A quanto pare, a giudicare dalle prime hands-on e dai primi test, il materiale “in plastica” del nuovo S III non sembra accontentare molti e l’iPhone 4S, da questo punto di vista, sembra ancora essere la soluzione migliore, più elegante e più in linea con il costo di questi smartphone.

Potenza

A giudicare dai “cavalli motore” sotto il cofano del Galaxy S III, questo terminale ha tutte le carte in regola per dettare legge quanto a potenza. Il nuovo chip Exynos potrebbe davvero intimidire i rivali attualmente presenti sul mercato. Purtroppo, però, da questo punto di vista, non possiamo affrettare dei veri e propri paragoni, che portrebbero davvero tardare ad arrivare. Il perché è presto detto. Per valutare la potenza di calcolo dei due terminali dovremmo fare riferimento ad un “terreno” ben preciso, ed invero quello dei giochi. Già, molto spesso il palcoscenico videoludico è quello che più riesce a mettere sotto pressione i vari terminali. Purtroppo, però, fare dei paragoni tra il Galaxy S III e l’iPhone 4S non sarà affatto facile. Difatti, il parco giochi del nuovo Galaxy prederà vita attraverso il Google Play, che quasi certamente, e almeno per il primo periodo, riceverà porting da titoli gia presenti in App Store e destinati alla piattaforma Apple. Così, anche sul Galaxy S III sarà facile vedere in azione gli stessi titoli già ottimizzati per il 4S. Così, non saremo in grado di capire quali saranno gli effettivi vantaggi del nuovo Exynos e quale sarà il limite del nuovo processore utilizzato da Samsung.

Camera

Questo elemento è davvero di grande importanza. Sono molti gli utenti oramai, che utilizzano il proprio smartphone come camera principale per scattare foto e divertirsi con le mille applicazioni presenti nei mercati digitali, come ad esempio Instagram. Sappiamo che Samsung in passato ha davvero tenuto in grande considerazione la camera dei propri dispositivi ed anche questo Galaxy S III non sembra fare eccezione.  Con un tempo di scatto di 990m, questo S IIII sembra davvero un ottimo dispositivo per “giocare” con le foto. Non è solo la velocità di scatto a risaltare, ma anche le molteplici funzioni incorporate nel software nativo, come l’auto riconoscimento dei volti, la possibilità di scattare foto in sequenza,  e la presenza di numerosissime funzioni di sharing.

Non  impressionano gli 8 megapixel presenti, anche se tutti gli amanti delle foto sapranno certamente che questo elemento non è quello che più conta in una macchina fotografica. L’applicazione nativa del Galaxy S III sembra forse un tantino più completa ma purtroppo, anche in questo caso non abbiamo possibilità di confrontare direttamente iPhone 4S e Galaxy S III. In ogni caso, a anche da questo punto di vista ci sembra verosimile che l’attuale device Apple possa competere e rispondere colpo su colpo, se non altro anche grazie all’ausilio della recente applicazione iPhoto, disponibile a pagamento su App Store.

Display

E’ facile immaginare che molti dei presenti in sala, durante la presentazione, sperassero in una risoluzione maggiore dei 720p, a fronte di un display “enorme” da  4.8 pollici. In ogni caso, le preoccupazioni maggiori riguardano la durata della batteria, (Samsung cerca di battere la concorrenza Apple puntando anche sull’autonomia del proprio device!) e non c’è da stupirsi della risoluzione massima adottata. Il Super Amoled HD di questo Galaxy S III sembra davvero esaltante, anche se la redazione di PocketGamer ammette di aver avuto questa sensazione molto positiva anche grazie alla scarsa luminosità all’interno dei padiglioni Samsung, che permettevano al Display di dare risalto ai colori e ai contrasti.

La dimensione del display, che ricordiamo essere di 4.8 pollici è un “pro” o un “contro”? Beh, sembra proprio che il futuro dei terminali in questione propenda per adottare dei display  più grandi di quelli attuali. Anche il prossimo iPhone, stando a numerosi rumor, dovrebbe essere di dimensioni maggiori. Del resto, basta non esagerare e il Galaxy S III sembra essere proprio un buon compromesso: non è certamente un (ingestibile) Galaxy Note, ma permette una comodità maggiore soprattutto nella navigazione e nell’utilizzo di molte applicazioni. Insomma, da questo punto di vista, la redazione di PocketGamer sembra dare ragione alla dimensione del Galaxy S III, a dispetto dell’ottimo Display Retina, attualmente proposto da Apple su iPhone 4 e 4S.

Software

Sembra strano, ma sul versante software, la redazione di PocketGamer non sembra avere dubbi. Il Galaxy S III sembra avere una marcia in più. Vediamo il perché.  Lasciamo da parte, almeno per un secondo, l’assistente vocale di Samsung che sembra essere ripreso (dalla regia mi suggeriscono “copiato”!) da Siri.  Alcune funzioni native adottate da Samsung sembrano davvero essere allettanti. Anzitutto, il dispositivo Samsung è in grado di capire quando l’utente sta guardando il display e quando invece volge lo sguardo altrove. Questo consentirà, rispettivamente, di tenere il display acceso per lungo tempo anche quando non ci sarà una verà e propria interazione tattile con il display, e dall’altro lato di risparmiare batteria e spegnere il display quando l’utente volge lo sguardo altrove. La redazione di PocketGamer non si sbilancia sull’effettivo funzionamento  di questa caratteristica, ricordando ancora una volta che la scarsa luminosità presente ieri in fiera non ha consentito di effettuare prove in tal senso.

Un aspetto che, invece, sembra già avviarsi verso la promozione a pieni voti è la funzione di  ”Direct Call”, che permette di chiamare immediatamente un contatto al quale si sta inviando un SMS, semplicemente avvicinando il dispositivo all’orecchio. Beh, questa sembra essere proprio una funzione interessante, che merita approfondimenti. Ma veniamo a quello che, stando ai giudizi di PocketGamer, mette in vantaggio questo S III nei confronti dell’iPhone 4 e 4S: la funzione “Pop Up Play”, che permette di visualizzare dei video a schermo mentre si utilizzano altre applicazioni  in contemporanea ( la grandezza del Display, in questo caso, è certamente un vantaggio).

In questo caso, il multitasking di Apple, che permette di visualizzare solo le icone delle applicazioni attive all’interno di una barra in basso, sembra qualche passo indietro. Insomma, questa funzione di pop up play, potrebbe davvero piacere anche agli utenti iOS, oltre a risultare utile nell’utilizzo quotidiano del dispositivo.

Sull’assistente vocale abbiamo già detto: è molto, ma molto simile a Siri, ma presenta già la localizzazione italiana. Insomma, se da un lato rimproveriamo la troppa somiglianza, dall’altro non possiamo che dare atto della presenza del supporto alla nostra lingua, non ancora presente sul 4S, dopo tanti mesi di presenza sul mercato italiano.

Periferiche

Parliamo adesso di periferiche. Il dongle wireless per effettuare streaming dal Galaxy S III alla TV non appare nulla di particolarmente nuovo. Gli utenti Apple sono già avvezzi ad AirPlay e dunque non avranno di cosa entusiasmarsi. Non stupisce nemmeno S-Pebble, un piccolissimo lettore MP3 che si sincronizza con il Galaxy S III, permettendo di ascoltare musica in tutta libertà. In questo caso, dovendo sempre avere nelle vicinanze un S III, non sembra essere una vera e propria rivoluzione: tanto vale accedere alla galleria audio dal proprio dispositivo!

Quello che forse, anche in questo caso, potrebbe testimoniare in favore del Galaxy S III è la possibilità di ricarica wireless. Certo, si effettuerà attraverso un apposito accessorio venduto separatamente, ma Apple al momento non presenta nulla di simile. Insomma, in questa categoria, se siete amanti del wireless, Samsung S III potrebbe avere qualcosa in più da dire!

Durata Batteria

Samsung sembra aver puntato molto sulla durata della batteria e promette, con questo Galaxy S III, di migliorare le prestazioni del predecessore SII.  Sulla carta, il Galaxy S III, con i suoi 2100 mA, è lo smartphone che assicura maggiore longevità, contro un iPhone 4S che monta una batteria da appena 1432 mAh.  Sulla carta (sottolineiamo sulla carta), il Galaxy S III sembra avere vantaggio anche da questo punto di vista, ma sarà necessario testare per qualche mese il device per capire l’assorbimento  e il consumo di batteria a fronte del processore quad-core.

Conclusioni

Insomma, a giudicare dai voti espressi dalla redazione di PocketGamer sembra che il Galaxy S III abbia la meglio quanto a batteria, display, periferiche e dotazione software nativa, mentre il dispositivo Apple primeggerebbe ancora per il suo splendido design e per i materiali di costruzioni. Rimarrebbe nel limbo ( o forse in pareggio) il giudizio relativo alla camera. Insomma, l’iPhone 4S sembra ancora reggere il paragone con il nuovo dispositivo di Samsung appena presentato. In realtà, forse, sarebbe meglio riproporre nuovamente questo confronti quando Apple presenterà il nuovo iPhone.

E voi? Cosa ne pensate?

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Administrator
Software Engineer presso Open Data. Administrator di TechEarthBlog e ViewSoftware. Laureato in Informatica per il Management. Sito web: www.lorenzolanzarone.it