Un anno senza internet: inizia l’esperimento di Paul Miller

Paul Miller, noto giornalista di The Verge, abbandona internet per 365 giorni e farà uso solo di telefono fisso, fax, carta stampata e ricerche in biblioteca. Si tratta di un esperimento molto interessante, che ci farà capire se davvero si può vivere senza internet. Miller resterà disconnesso dalla rete per un anno e l’esperimento è già iniziato lo scorso primo maggio.

Niente Google, niente Facebook e addirittura niente telefonino per leggere Mail o gli SMS. Miller userà solo il telefono fisso, un fax, la carta stampata e la vecchia e cara biblioteca. Ed è lui stesso a spiegare il motivo di questa scelta: “Voglio guardare Internet da lontano. Separandomi dalla costante connettività, posso capire quali aspetti siano di vero valore e quali delle distrazioni e quali ancora stanno corrompendo il mio animo. Ciò che mi preoccupa è che sono così dipendente da Internet che ho trovato modi per riempire con esso ogni spazio della mia vita e sono sicuro che Internet abbia invaso dei luoghi che non gli appartengono”. Miller non potrà nemmeno chiedere a terzi di controllare in rete informazioni per suo conto o di utilizzare qualsiasi servizio collegato al web. Unica eccezione l’utilizzo della carta di credito, malgrado ormai i POS siano connessi costantemente in rete, visto che sarebbe impossibile vivere senza. Logicamente Miller continuerà a lavorare per The Verge, ma i suoi post saranno scritti su carta e le foto sviluppate su pellicola. E se qualcuno volesse commentare l’impresa non deve far altro che… comprare un francobollo, scrivere un aletterà e inviarla alla casella postale di Miller che sarà resa pubblica tra qualche giorno.

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it