Buon 7° compleanno Mac mini!

L’11 Gennaio 2005 nasceva il primo Mac mini, il Macintosh più piccolo e economico che Apple abbia mai prodotto. Vediamo come si è evoluto nel corso di questi anni.

Il Mac mini venne presentato per la prima volta al Macworld Conference & Expo nel 2005; dalle forme di un piccolo parallelepipedo, nella sua prima versione era basato sulla scheda madre dell’ultimo iBook G4, che venne opportunamente modificata per essere adattata alla forma del case. Nel corso degli anni poi ha subito diverse trasformazione e modifiche:

  •  Il 3 marzo 2009, circa 19 mesi dopo il precedente aggiornamento, Apple aggiorna il computer, aggiungendo nuovi chipset nVidia e la nuova Mini DisplayPort, che è stata poi integrata su tutti i computer Apple attuali.
  • Il 15 giugno 2010 la società decide di rinnovare sia l’estetica che la gamma: il nuovo Mac Mini infatti sarà prodotto per la prima volta in un unica scocca unibody in alluminio. Fra le novità principali c’è anche l’integrazione di una porta HDMI e di un chipset grafico potenziato, grazie all’aggiunta delle nuove schede video Nvidia.
  • Il 20 luglio 2011 viene nuovamente aggiornato, con l’introduzione di Lion OS X e dei nuovi processori Sandy Bridge uniti alle nuove e potenziate schede grafiche. Nel modello di punta della gamma inoltre vengono aggiunte per la prima volta schede ram da 4Gb di serie.

Nonostante il prezzo sia sempre stato molto alto, l’idea della società californiana, e di Jobs in primis, è sempre stata quella di dar vita ad un computer in grado di portare in Apple i numerosi utenti Windows, di qui l’idea di creare un computer che non integrasse uno schermo, ma che potesse essere adattato all’hardware già disponibile. Personalmente ho sempre ammirato questo prodotto, soprattutto per le sue dimensioni davvero ridotte. A mio parere il suo unico limite è stato quello di doversi scontrate con l’iMac, certamente più completo e maggiormente preferibile a parità di prezzo.

Di sicuro nel corso di questi anni ha subito elogi e critiche, ha avuto sostenitori e oppositori, ma è indiscutibile che sia stato ed è un ulteriore innovazione e passo avanti in ambito informatico.

Voi cosa ne pensate? Lo avete acquistato o avete intenzione di farlo? Pensate sia stata un’innovazione oppure no? A voi la risposta.

FONTE: iSpazioMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it