Ecco le nuove SmartTV di Philips

Nei giorni scorsi, Philips ha presentato la nuova serie di SmartTV che sarà presto disponibile anche in Italia.  Tutte le nuove serie dispongono di un’accurata selezione delle applicazioni Smart TV tra cui l’accesso alla Catch up TV, il video on demand, la navigazione in internet, la registrazione dei contenuti attraverso USB e l’uso di applicazioni online.

Grazie alla connessione Wi-Fi integrata, le nuove TV possono connettersi a Internet senza fili attraverso la rete multimediale domestica. Gli utenti hanno quindi la possibilità di accedere a una serie di contenuti attraverso video store online, librerie digitali, YouTube o semplicemente navigando in internet. Le nuove TV hanno anche l’applicazione Philips MyRemote che permette di utilizzare il proprio smartphone o tablet basato su iOS o Android come un vero e proprio telecomando. La serie 5500 offre la tecnologia 3D attiva per vedere il film in 3D con una buona qualità dell’immagine. Inoltre, la modalità Two Player Full Screen Gaming, anch’essa disponibile su tutti i TV 3D, offre un’esperienza a tutto schermo a entrambi i giocatori in modalità 2D. Le misure degli schermi delle nuove serie vanno da 81 cm (32”) a 140 cm (55”). Le tre serie TV sono caratterizzate da pannelli retroilluminati LED Full HD con un’ottima resa cromatica. Le  scene d’azione veloci sono riprodotte senza effetto scia grazie ai 200Hz PMR (Perfect Motion rate) della Serie 4000 e ai 400Hz PMR delle serie 5000 e 5500. Qualunque alterazione o rumore molesto presente nei film vengono individuati e ridotti per garantire un’immagine chiara e nitida indipendentemente dalla fonte. Philips, su tutta la sua gamma di TV 3D, offre la possibilità di convertire qualunque contenuto 2D in formato 3D di alta qualità con un semplice click. Inoltre, la modalità Two Player Full Screen Gaming, anch’essa disponibile su tutti i TV 3D, offre un’esperienza a tutto schermo a entrambi i giocatori in modalità 2D.

I nuovi televisori saranno disponibili nel secondo  trimestre in Europa, Russia, Medio Oriente e in paesi selezionati dell’America Latina e della area Asia-Pacifico. In Italia l’introduzione è prevista per fine marzo.

FONTE: iPhoneItalia

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web: www.lorenzolanzarone.it