IBM: profitti in forte calo nell’ultimo trimestre, a causa delle recenti scelte?

IBM è stata senza dubbio una delle maggiori aziende informatiche del mondo, specialmente tra gli anni ottanta e novanta quando, dopo aver vinto la guerra contro Apple, è riuscita ad imporsi sul mercato dei computer. Negli ultimi anni però IBM ha deciso di puntare maggiormente sull’ambito delle aziende piuttosto che su quello dei singoli utenti.

IBM

Nell’ultimo trimestre IBM ha registrato il più basso reddito trimestrale degli ultimi cinque anni con utili in calo del 21%, e ricavi annuali in calo per l’ottavo trimestre consecutivo. Questi dati allarmanti arrivano a seguito degli enormi costi sostenuti per un piano di focalizzazione nel portare la società sempre più sull’offerta di servizi tecnologici (come ad esempio il Cluod) e sempre meno sull’hardware.

I ricavi complessivi dell’azienda hanno toccato quota 22,5 miliardi di dollari, con una flessione del 4% dal primo trimestre del 2013 e meno dei 22,91 miliardi attesi dal mercato. Ecco quanto dichiarato da Ginni Rometty, CEO di IBM:

“Addentrandoci nel 2014 inizieremo ad avere benefici dalla focalizzazione sulle nostre aree strategiche di crescita che includono la nuvola informatica, l’analisi di enormi quantità di dati, la sicurezza, i social media e il settore mobile”.

FONTE: TechGenius

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it