Miyamoto: Wii U sarà una giusta combinazione prezzo/potenza

Shigeru Miyamoto interviene sulla questione Wii U, cercando, senza esporsi troppo, di fornirci nuovi dettagli sulla console Nintendoattraverso un’intervista a GameSpot: sebbene non ci ha fornito nessun dettaglio ben preciso sulla nuova console o nessuna caratteristica in merito, ha voluto ribadire che l’azienda èuna compagnia che si occupa di intrattenimento” e che quindi,rendere troppo potente la console avrebbe implicato un innalzamento vertiginoso del prezzo finale, per cui sarebbe stato impossibile a tutti i giocatori e alle famiglie acquistare Wii U. Infatti dichiara che: “Siamo sensibili al problema del prezzo perché solitamente la gente assegna un budget limitato all’intrattenimento. E i genitori non sono disposti a spendere più di un certo tanto per acquistare un determinato prodotto per i propri figli”.

Shigeu Miyamoto

Ben cosciente che la tecnologia avanza (e molto rapidamente), pensa che sfruttarla è d’obbligo, ma è anche necessario “bilanciare accuratamente prezzo e prestazioni dell’hardware e Nintendo è probabilmente la compagnia che valuta più attentamente questa problematica”.

Le novità certo non mancheranno, come il nuovo controller, e difatti “Questa volta stiamo cercando di introdurre un controller simile a un tablet e vogliamo farlo bilanciando CPU e GPU in modo da sfruttare l’alta definizione del sistema. Naturalmente cercheremo di vendere la console a un prezzo appropriato. Non credo che dal punto di vista delle prestazioni la nostra console supererà quelle attualmente presenti sul mercato. Il discorso rientra nell’ambito della nostra politica di bilanciamento prezzo/prestazioni”.

FONTE: NintendoBlog

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it