OS X Mavericks, iLife e iWork: disponibili gratis sul Mac App Store e sull’App Store!

Apple ha annunciato oggi durante il Keynote da poco concluso che OS X Mavericks, la decima importante release del sistema operativo più evoluto al mondo, sarà disponibile gratuitamente sul Mac App Store. Inoltre sono state presentate anche le nuove versioni di iLife (iPhoto, iMovie, GarageBand) e di iWork (Pages, Numbers, Keynote) anche loro disponibili gratis con un nuovo Mac o dispositivo iOS sull’App Store e sul Mac App Store.

OS X Mavericks

Con oltre 200 novità, OS X Mavericks porta le app iBooks e Mappe sul Mac, include una nuova versione di Safari, offre un supporto ottimizzato per gli schermi multipli, introduce i pannelli e i tag del Finder, e integra nuove tecnologie evolute che riducono i consumi e incrementano le prestazioni.

iMac

Mentre le nuove suite iLife e iWork hanno beneficiato di un restyling grafico sia su OS X che su iOS e di tante novità anche per quanto riguarda la condivisione tra i due OS Apple.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale Apple:

Mavericks è una release incredibile: introduce nuove fantastiche app e funzioni, e migliora le prestazioni e l’autonomia dei Mac,” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering per Apple. “Vogliamo che tutti gli utenti Mac possano contare sempre sulle funzioni più recenti, le tecnologie più evolute e la sicurezza più affidabile. Riteniamo che il modo migliore per farlo sia dando vita a una nuova era per il software, dove gli aggiornamenti del sistema operativo saranno gratuiti.”

OS X Mavericks introduce funzioni innovative, fra cui:

• iBooks, che offre un accesso immediato alla libreria di iBooks e a oltre due milioni di titoli sull’iBooks Store, e che funziona perfettamente fra tutti i dispositivi dell’utente;

• Mappe, che porta anche sui computer desktop la potente tecnologia di localizzazione e consente agli utenti di pianificare un viaggio sul Mac e poi inviarlo all’iPhone per sfruttarne le indicazioni vocali;

• un Calendario più intuitivo, che propone una stima dei tempi di percorrenza fra un appuntamento e l’altro, e persino una mappa con le previsioni meteo;

• una nuova versione di Safari con la funzione Link condivisi, che unisce i link condivisi dalle persone che gli utenti seguono su Twitter e LinkedIn e li aiuta a trovare le novità sul web;

• iCloud Keychain, che memorizza in totale sicurezza nomi utente e password per l’accesso ai siti web, i numeri delle carte di credito e le password delle reti Wi-Fi, e li invia a tutti i dispositivi dell’utente, evitandogli così la fatica di ricordarli tutti a memoria;

• un supporto ottimizzato per gli schermi multipli, senza bisogno di configurazione, così usare più monitor è ancora più facile e produttivo;

• Notifiche interattive, per rispondere a un messaggio, a una chiamata FaceTime o persino eliminare un’email senza uscire dall’app che si sta usando;

• i pannelli del Finder, che aiutano a tenere in ordine la Scrivania riunendo finestre multiple in un’unica finestra con più pannelli;

• i tag del Finder, un nuovo modo di organizzare e trovare facilmente i file sul Mac e su iCloud.

Mavericks include nuove tecnologie evolute che incrementano le prestazioni e migliorano l’autonomia del Mac. Timer Coalescing e App Nap permettono di risparmiare energia e ridurre i consumi. La funzione di compressione della memoria mantiene il Mac veloce e reattivo in qualsiasi momento. Mavericks offre inoltre significativi potenziamenti delle prestazioni per i sistemi con grafica integrata grazie al supporto ottimizzato per OpenCL e all’allocazione dinamica della memoria video.

OS X Mavericks è disponibile gratuitamente da oggi sul Mac App Store. Mavericks è compatibile con qualsiasi Mac in grado di supportare OS X Mountain Lion. Gli utenti possono effettuare gratuitamente l’aggiornamento a Mavericks da OS X Snow Leopard, Lion o Mountain Lion. L’elenco completo di requisiti e sistemi compatibili è disponibile su www.apple.com/it/osx/specs. OS X Server 3.0 richiede Mavericks ed è disponibile sul Mac App Store a €17,99.

iPhoto, iMovie e Garage Band sono state ridisegnate completamente. Offrono migliori performance, maggiore velocità, nuove funzioni ed integrazione perfetta con iCloud. Con iMovie sarà ad esempio possibile anche gestire perfettamente i video Slow Mo girati con iPhone 5S. Garage Band invece introduce la funzione Drummer che permette di aggiungere automaticamente una batteria ad una traccia. Anche la suite iWork con le applicazioni Pages, Keynote e Numbers riceve uno dei suoi più grandi aggiornamenti. Si aggiorna la grafica, viene aggiunta la compatibilità con iCloud e nuove funzioni.

FONTE

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it