Symantec: Flashback ha infettato meno Mac di quelli stimati

Come sappiamo, la scorsa settimana è stato un susseguirsi in rete sulle notizia circa il numero di Mac infetti dal virus Flashback, arrivando a toccare le 600.000 unità. Ma Symantec smentisce queste cifre.

Secondo Symantec, però, il numero di Mac OS X infetti dal malaware Flashbackoscillerebbe tra le 270.000 e 380.000 unita, numero ben inferiore rispetto ai 600.000 della scorsa settimana. Da quanto risulta, la stragrande maggioranza sono dislocati sul suolo U.S.A. In attesa del tool che rilascerà Apple ufficialmente per la rimozione di Flashback, una delle società più note, la Kaspersky, ha rilasciato il suo software per la rimozione, disponibile al seguente link.

Per i Mac non infetti, esiste una soluzione per evitare il contagio.
La prima cosa da fare, per chi possiede SnowLeopard o Lion, è quella di aggiornare la Java alla sua ultima versione.
Per i possessori, invece, fino a Mac OS X 10.5 si consiglia di disabilitare la componente Java dal browser Web.

Inoltre, si consiglia di utilizzare gli openDNS, anziché quelli del proprio ISP. Per farlo, basterà accedere a Preferenze di Sistema, sezione Network, tab Avanzate ed inserire i seguenti valori come DNS:

  • DNS Primario: 208.67.222.222
  • DNS Secondario: 208.67.220.220

In attesa, ovviamente, della risoluzione del problema da parte di Apple.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it