WWDC 2014: Apple presenta OS X Yosemite, nuova grafica e funzioni per il Mac!

OS X 10.10 è finalmente realtà! Apple ha ufficializzato il nuovo sistema operativo per Mac alla conferenza di apertura della WWDC 2014 dandogli il nome di Yosemite. OS X 10.10 è un sistema operativo del tutto nuovo, con alcune caratteristiche innovative e una nuova grafica minimalista che riprende quella vista per la prima volta su iOS 7. In questo articolo andiamo a riepilogare tutte le novità di OS X Yosemite.

OS X Yosemite

La prima grande novità è la grafica “flat”, che in parte riprende quella di iOS 7. Troviamo effetti traslucidi e trasparenze, per un’interfaccia che promette di essere molto più elegante e intuitiva. E c’è un nuovo dock.

DSC_0841

 Diamo uno sguardo alle nuove icone delle finestre:

DSC_0832

DSC_0834

Ecco il nuovo menu Finder:

DSC_0848

Quando si cambia sfondo, il sistema operativo adatta i colori e l’effetto trasparenza ai colori di fondo.

DSC_0853

Modificato anche il Centro Notifiche, con tante opzioni in più: si può vedere il meteo, consultare la borsa, leggere le notifiche, gestire il calendario, usare la calcolatrice e muovere i vari elementi per gestirli in maniera personalizzata aggiungendo i widgwt a piacimento.

DSC_0860

Il Centro Notifiche è aperto a widget terzi, che saranno disponibili sul Mac App Store! Insomma, la vista Today potrà essere estesa con app e widget terzi.

Altra novità è la barra di ricerca Spotilight che può essere attivata e aperta al centro dello schermo. Da qui è possibile effettuare ricerche sul web, su Wikipedia, nelle app, nei documenti, nelle e-mail, nei messaggi, su iTunes Store, nelle mappe, nelle news, nell’App Store, nei contatti, nelle preferenze di sistema e in tante altre app.

DSC_0864

DSC_0868

Per i contatti, ci sono tante nuove opzioni di ricerca, compresa la mappa e tutti gli appuntamenti con quella persona. OS X Yosemite integra anche iCloud Drive, grazie al quale è possibile salvare su cloud qualsiasi documento e averlo immediatamente sui vari dispositivi Apple.

DSC_0906

Tutti questi documenti saranno disponibili dal Finder del Mac, con salvataggio automatico su iPhone e iPad o su altri Mac collegati al nostro account iCloud. E non solo documenti: sui vari Mac e dispositivi iOS sarà possibile condividere tutti i tipi di file! Dropbox è avvisato. iCloud Drive funzionerà anche su Windows.

DSC_0918

Passiamo ora a Mail. Interfaccia leggermente modificata, sempre in stile “minimal”.

DSC_0921

Grazie alla funzione MailDrop sarà possibile inviare file di grandi dimensioni senza alcun tipo di problema. MailDrop creerà un link dove il file viene conservato e potrà essere scaricato dal destinatario del messaggio. Mail integra anche un tool per modificare le foto quando si allegano ad un messaggio E’ possibile creare fumetti, tagliare una parte della foto e inserire del testo. Con Markup è possibile compilare rapidamente e firmare moduli e anche fare annotazioni su immagini e PDF all’interno di Mail. Mail Drop consente di inviare facilmente i video di grandi dimensioni, immagini o file fino a 5GB dalla applicazione Mail a qualsiasi indirizzo di posta elettronica. Ecco il nuovo Safari: tante modifiche grafiche, il tutto gestibile da una sola barra.

DSC_0938

 Come potete notare, l’interfaccia è davvero minimal. Ecco le opzioni sulla destra:

DSC_0942

Le prestazioni sono notevolmente migliorate, anche rispetto agli altri browser, inoltre sarà in grado di gestire in maniera avanzata la potenza richiesta (ad esempio durante la riproduzione di un video) per diminuire il dispendio di energia sui MacBook. Per le schede, c’è una nuova modalità di scrolling e di gestione automatica delle stesse. Modificato anche il menu dei siti preferiti e della condivisione.

DSC_0970

La parola d’ordine tra OS X e iOS è Continuity. Continuità tra i due sistemi operativi. Iniziata con AirDrop, questa continuità arriva al top con Yosemite. Ecco Handoff, un vero e proprio client continuativo tra Mac e iPhone/iPad. Pazzesco.

DSC_1000

Con un semplice snipe sulla lock screen di iPhone o iPad è possibile continuare a lavorare ad un progetto direttamente su Mac e viceversa. Il tutto in real time.

DSC_1004

Altro esempio? Se state scrivendo una e-mail dal vostro iPhone, sul Mac comparirà un badge sull’icona dell’applicazione Mail che vi informa della possibilità di poter continuare a scrivere il messaggio dal Mac.

DSC_1005

Ma non è finita qui: su Mac sarà possibile avviare e rispondere alle chiamate e agli SMS dell’iPhone! Proprio così: gli SMS (non iMessage, quelli già ci sono) potranno essere letti e scritti su Mac. E lo stesso si potrà fare anche con le telefonate: il Mac riconosce l’iPhone nelle vicinanze e riceverà le telefonate, quindi potrete rispondere direttamente dal computer. E sarà possibile anche avviare una telefonata. Inoltre, Instant Hotspot rende l’utilizzo di hotspot del tuo iPhone facile come connettersi ad una rete Wi-Fi

DSC_1019

L’audio e il microfono saranno quelli del Mac.

DSC_1044

L’anteprima per sviluppatori di Yosemite è già disponibile per gli iscritti al Mac Developer Program a partire da oggi. Per contribuire a rendere OS X ancora migliore, Apple lancia il Programma OS X Beta, che offre ai clienti accesso anticipato a Yosemite e li invita a provare la release e inviare il loro feedback. Gli utenti Mac possono partecipare al Programma OS X Beta per Yosemite questa estate e scaricare la versione definitiva gratuitamente dal Mac App Store questo autunno. I clienti interessati a partecipare al programma possono visitare www.apple.com/osx/preview per maggiori dettagli.

DSC_1060

Ecco il comunicato ufficiale di Apple con il riassunto di tutte le novità:

Apple ha annunciato oggi OS X Yosemite, una nuova potente versione di OS X ridisegnata e raffinata con un look moderno, nuove potenti applicazioni e nuove sorprendenti funzionalità di continuità che rendono il lavoro sul proprio Mac e sui dispositivi iOS più fluido che mai. La nuova vista Oggi nel Centro Notifiche ti dà un rapido sguardo a tutto quello che c’è da sapere, tutto in un unico luogo; iCloud Drive si trova all’interno del Finder e può archiviare file di qualsiasi tipo; e Safari ha un nuovo design semplificato che mette i controlli più importanti a portata di mano. Mail rende l’editing e l’invio di allegati più facile che mai; Handoff consente di iniziare un’attività su un dispositivo e passarla ad un altro dispositivo; e Instant Hotspot rende l’utilizzo di hotspot del tuo iPhone facile come connettersi ad una rete Wi-Fi. Yosemite ti darà anche la possibilità di effettuare chiamate iPhone sul tuo Mac.

“Yosemite è il futuro di OS X con il suo incredibile nuovo design e nuove fantastiche app, il tutto progettato per funzionare perfettamente con iOS”, ha dichiarato Craig Federighi, senior vice president Apple del Software Engineering. “Progettiamo le nostre piattaforme, servizi e dispositivi insieme, quindi siamo in grado di creare un’esperienza lineare per i nostri utenti su tutti i nostri prodotti che non ha eguali nel settore. E ‘qualcosa che solo Apple può offrire. “

Con Yosemite, OS X è stato riprogettato e raffinato con un look fresco e moderno in cui i controlli sono più chiari, più intelligenti e più facili da capire, e le barre degli strumenti semplificate mettono il contenuto al centro dell’attenzione, senza compromettere la funzionalità. Elementi traslucidi rivelano contenuti aggiuntivi nella finestra dell’app, forniscono un suggerimento su ciò che è nascosto dietro e assumono l’aspetto del tuo desktop. Le icone delle app hanno un design coerente, pulito e il carattere di sistema aggiornato migliora la leggibilità.

La nuova vista Oggi nel Centro Notifiche ti dà un rapido sguardo a tutto quello che devi sapere con widget per il Calendario, Meteo, Azioni, Promemoria, Orologio del mondo e i social network. Puoi anche scaricare ulteriori widget dal Mac App Store per personalizzare la tua vista Today. Spotlight ora appare davanti e al centro sul desktop e aggiunge nuove categorie di risultati, per permetterti di visualizzare suggerimenti più completi da Wikipedia, Mappe, Bing, App Store, iTunes Store, iBooks Store, i primi siti web, notizie e film.

Integrato in Finder, iCloud Drive archivia file di qualsiasi tipo in iCloud. iCloud Drive funziona come qualsiasi altra cartella sul tuo Mac, quindi puoi trascinarci dentro i documenti, organizzarli con le cartelle e Tag e cercarli utilizzando Spotlight. Con iCloud Drive, puoi accedere a tutti i file di iCloud dal tuo Mac, iPhone, iPad o anche un PC Windows.

Safari ha un nuovo design semplificato che mette i controlli più importanti a portata di mano. Una nuova vista Preferiti consente di accedere rapidamente ai tuoi siti web preferiti, e una nuova e potente vista Tab visualizza le miniature di tutte le pagine web aperte in un’unica finestra. Safari ti dà anche un maggiore controllo sulla tua privacy, con finestre separate di Navigazione Privata e il supporto integrato per DuckDuckGo, un motore di ricerca che non traccia gli utenti. Quando cerchi termini popolari o comuni, appaiono i nuovi Suggerimenti Spotlight insieme ai suggerimenti dal tuo provider di ricerca. Safari supporta i più recenti standard web, compresi WebGL e SPDY, e con il supporto per HTML5 Premium Video Extension, è possibile guardare i video HD di Netflix fino a due ore in più. Alimentato dal motore Nitro JavaScript, Safari è oltre sei volte più veloce di Firefox e oltre cinque volte più veloce di Chrome quando esegue JavaScript che si trovano in siti comuni.

Mail rende l’editing e l’invio di allegati più facile che mai. Con Markup è possibile compilare rapidamente e firmare moduli e anche fare annotazioni su immagini e PDF all’interno di Mail. Mail Drop consente di inviare facilmente i video di grandi dimensioni, immagini o file fino a 5GB dalla applicazione Mail a qualsiasi indirizzo di posta elettronica. Messaggi ha un nuovo look e fornisce ancora più opzioni per comunicare con amici e familiari. Ora è possibile aggiungere i titoli di thread di messaggi in corso in modo che siano facili da trovare, aggiungere nuovi contatti alla conversazione in corso, o abbandonare quelle conversazioni che non desideri più seguire. Con Soundbites è possibile creare, inviare e ascoltare clip audio direttamente in Messaggi.

Funzioni di continuità in Yosemite rendono il tuo Mac e i tuoi dispositivi iOS compagni perfetti. Quando il tuo iPhone o iPad è vicino al tuo Mac, Handoff ti permette di iniziare un’attività su un dispositivo per poi passarlo agli altri. Instant Hotspot rende l’utilizzo di hotspot sul tuo iPhone facile come connettersi a una rete Wi-Fi. Ora i messaggi SMS e MMS che in precedenza apparivano solo sul tuo iPhone appaiono in Messaggi su tutti i tuoi dispositivi. È possibile anche inviare messaggi SMS o MMS direttamente dal vostro Mac ed effettuare o ricevere chiamate iPhone utilizzando il tuo Mac come un vivavoce.

Yosemite offre tecnologie di piattaforma che rendono più facile per gli sviluppatori la creazione di incredibili nuove app per Mac. SpriteKit rende più facile incorporare movimenti realistici, la fisica e l’illuminazione nei giochi, e si integra con SceneKit per portare il casual gaming 3D alla portata di ogni sviluppatore. Storyboard di Yosemite e Xcode 6 sfrutta le nuove API View Controller in AppKit per rendere più facile costruire applicazioni che navigano tra i più visualizzazioni di dati. Nuove API consentono agli sviluppatori di integrare Handoff nelle proprie applicazioni e creare widget per la vista Oggi per poi offrirle attraverso il Mac App Store. Estensioni dello Share Menu aggiungono nuove destinazioni allo Share Menu, e nuove API consentono agli sviluppatori di creare Share Sheets personalizzati.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it