Android e Chrome OS pur restando due sistemi operativi separati si avvicineranno

Come saprete, Android non è l’unico OS in mano a Google: Chrome OS è un progetto desktop, basato interamente sul web, sul quale Google lavora da alcuni anni, che però non ha ancora raggiunto la maturità di Android, e tantomeno quella dei concorrenti in ambito desktop.  Già da tempo si vociferava su una fusione tra i due progetti, per creare un  OS unico, e allo stesso tempo negli ultimi mesi alcuni rumor vorrebbero Android Jelly Bean come una versione destinata ai PC desktop.

Linus Upson di Google ha rilasciato una nuova dichiarazione riguardo il futuro di questi due OS. Alcuni giorni fa infatti, sono stati presentati il nuovo Chromebook e il primo Chromebox di Samsung, con i quali Google spera di aumentare la fascia di mercato – per il momento tendente a zero – di Chrome OS.  Si tratta di due dispositivi interessanti, e il sistema operativo nella sua ultima release è stato parecchio migliorato.

In occasione della presentazione dei due nuovi portabandiera di Chrome, Linux Upson ha dichiarato che attualmente non è in sviluppo una versione di Chrome OS per tablet, per i quali esiste già Android, e ha sottolineato che al momento si tratta di due progetti assolutamente separati, ma che i due team si stanno avvicinando molto:

We have our hands full in delivering a wonderful experience on desktop and laptop and the Android team have their hands full bringing a great experience on phone and tablet. But the two teams are working together even more closely.

Upson ha anche sottolineato che gli utenti desktop e gli utenti di smartphone e tablet hanno esigenze diverse, per cui è giusto offrir loro due OS diversi. Ha citato come esempio Apple, con iOS da una parte e Mac dall’altra, e Windows, con Windows Phone. In verità l’esempio di Microsoft non è del tutto calzante in quanto Windows 8 sarà destinato anche al mercato dei tablet, in versione limitata, e solo gli smartphone utilizzeranno Windows Phone.

The use cases in technology stacks on phone and tablet are very different to desktop and laptop, as are the user expectations, and the types of things you do are also very different. That’s why everyone has two different solutions for these problems. Apple has Mac OS and iOS, Microsoft has two – they just happen to call them both Windows – and at Google we do the same.

Insomma, a dispositivi diversi, corrispondono OS diversi. Però in futuro Chrome OS e Android si avvicineranno molto, diventando simili e creando un ecosistema tra di loro, come fanno già iOS e Mac.

“Apple doesn’t try to smash the two together and we’re not trying to do it, but in time there will be a seamless user experience across all the devices

Questa dichiarazione smentirebbe tutte le voci che volevano Jelly Bean su pc desktop.

L’idea di un OS unico non sarebbe certo innovativa, e ci sono già stati tentativi in passato, che però sono falliti. Da una parte se Chrome OS e Android si unissero, ci sarebbero vantaggi per gli sviluppatori, e per gli utenti di dispositivi ibridi come l’Asus Transformer Prime. Dall’altra, attualmente i sistemi operativi desktop e quelli mobile sono molto differenti e conciliare le loro caratteristiche potrebbe essere molto difficile e potrebbe richiedere alcuni compromessi agli utenti.

FONTE: Androidiani

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it