Ecco come proteggersi da Heartbleed, il pericoloso bug che ha colpito il web

Heartbleed è una vulnerabilità del pacchetto OpenSSL che mette a serio rischio tutti i dati presenti su internet. Questa pericolosa falla di sicurezza  ha colpito ben due terzi dei siti web mondiali, dando agli hacker la possibilità di rubare i dati personali degli utenti, come ad esempio le informazioni personali e le password di account.

Heartbleed

Heartbleed permette a chiunque di leggere la memoria dei sistemi che utilizzato la versione di OpenSSL colpita da questa vulnerabilità, svelando le chiavi di sicurezza utilizzate per crittografie traffico, password, contenuti e nomi degli utenti. Per questo motivo i maggiori siti internet mondiali hanno già provveduto a correggere il bug.

Questa grave falla esiste dal Dicembre del 2011, ed è stata arginata solo in questi giorni nella versione OpenSSL 1.0.1g.  Le versioni vulnerabili di OpenSSL vanno dalla 1.0.1 alla 1.0.1f, mentre non lo sono OpenSSL 1.0.0 e 0.9.8. Ma cosa possiamo fare noi utenti per proteggerci da Heartbleed?

1. Cambiare la password degli account che utilizzate più spesso, come quelli di Google, Facebook, Twitter, Dropbox. 

2. Controllare se i siti che visitate hanno corretto la falla. Collegatevi a questa pagina e digitate l’indirizzo che desiderate.

3. Cambiate immediatamente password a tutti i sevizi Bitcoin a cui siete iscritti.

4. Controllare i vostri servizi webmail, online banking e social media, sono tutti potenzialmente affetti.

5. Aggiornare il vostro sistema operativo, sia dekstop che mobile.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it