I nuovi MacBook Pro con Retina Display spingono al massimo la scheda video

Analizzando in modo approfondito i nuovi MacBook Pro da 15 pollici con Retina Display, AnandTech ha scoperto che la GPU fa un lavoro ai limiti delle risorse disponibili, più di quanto sia mai stato fatto in passato.

 

La sezione grafica dei nuovi MacBook Pro è gestita insieme dalla Intel HD Graphics 4000 e dalla NVIDIA GeForce GT 650M, in grado di supportare la risoluzione massima di 2880×1800. In modalità retina, la GPU fa un lavoro definito massacrante e ai limiti delle proprie risorse.

Con la risoluzione magica, invece, la GPU deve eseguire un rendering di 9.2MP e in questo caso le performance dell’interfaccia utente ne risentono. Ad esempio, dal test è emerso che lo scorrimento di una pagina di notizie del sito Facebook è visualizzato a 46-60 frame al secondo su un MacBook Pro del 2011 e a 20 frame al secondo sui nuovi MacBook Pro. Un dato comunque ovvio se si tiene conto che il numero di pixel da spostare è nettamente maggiore. Probabilmente un miglioramento delle performance si avrà aggiornando i MacBook Pro al nuovo sistema operativo Mountain Lion, capace di gestire meglio le funzioni grafiche del computer.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it