Nuove emoji di iOS 8.3 e OS X 10.10.3: Apple accusata di razzismo!

Nelle scorse ore è circolata in rete una notizia davvero curiosa che riguarda Apple, la quale è stata accusata di razzismo verso le persone asiatiche a causa delle nuove emoji (le famose faccine colorate) che arriveranno presto nelle nuove versioni di iOS e OS X.

Nuove emoji di iOS 8.3 e OS X 10.10.3: Apple accusata di razzismo

Proprio nella seconda beta di iOS 8.3 sono state implementate molte nuove emoji, alcune delle quali però hanno colori troppo accentuati e sono quindi state ritenute di stampo razzista da molti utenti asiatici. il considerevole miglioramento nella gestione delle emoji e l’ampliamento del loro numero è proprio una delle principali novità in arrivo con i nuovi iOS 8.3 per iPhone, iPad e iPod touch e OS X Yosemite 10.10.3 per Mac, che saranno rilasciati durante le prossime settimane. Oltre ad aggiungere molte nuove figure di vario tipo l’azienda di Cupertino ha pensato di implementare le cosiddette “faccine multirazziali”, con le quali l’utente potrà decidere l’etnia di ogni singola emoji semplicemente tenendo premuto il dito su di essa.

In particolare Apple è stata accusata di razzismo a causa della tonalità dei colori scelti, specialmente nelle emoji che rappresentano le persone asiatiche che potete vedere nell’immagine in basso. Sui social network ovviamente è esplosa la polemica e molti utenti orientali si sono chiesti se effettivamente quel colore giallo così accesso non fosse da considerarsi un gesto razzista nei loro confronti.

Nuove emoji di iOS 8.3 e OS X 10.10.3: Apple accusata di razzismo Nuove emoji di iOS 8.3 e OS X 10.10.3: Apple accusata di razzismo

Di questa curiosa notizia ne hanno parlato anche importanti quotidiani come il Daily Mail, che ha pubblicato un articolo intitolato “Gli asiatici sono irritati dalle emoji razziste di Apple”. Nonostante il polverone mediatico che si è alzato è doveroso ricordare che le caratteristiche e i colori delle emoji seguono le direttive dello Unicode Consortium, che stabiliscono le specifiche cromatiche da utilizzare per uniformare tutti i dispositivi e i sistemi operativi che le utilizzano. È altamente probabile che Apple nelle prossime versioni beta prima del rilascio pubblico di iOS 8.3 e OS X Yosemite 10.10.3 provveda a risolvere la situazione che ha già creato una certa rabbia in molti utenti, è facile aspettarsi che la mela morsicata scelga di usare un giallo più tenue per le emoji delle persone orientali, soprattutto perchè lo scopo dell’azienda era quello di mostrare meglio le “diversità” e per offrire agli utenti emoji più dettagliate. È quindi da escludere che Apple sia stata spinta da motivi razziali, tanto che sono anche state introdotte nuove emoji gay-friendly, questo per comprendere meglio quanto l’azienda di Cupertino sia aperta verso queste tematiche.

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it