Nuovi indizi fanno pensare che presto saranno disponibili Mac con Retina Display!

La nuova applicazione Messaggi, rilasciata ieri da Apple in versione beta, include un’icona ad altra risoluzione per display Retina. Nuovi display in arrivo le prove che Apple stia cercando di sviluppare un display per Mac ad alta risoluzione continuano a venir alla luce.

L’ultima, in ordine di tempo, è quella scoperta da un’attenta analisi della nuova applicazione Messaggi rilasciata in occasione dell’inaspettato  annuncio di Mountain Lion 10.8.

Già nello scorso luglio era venuta alla luce l’esistenza di una modalità HiDPI in OS X Lion, definita da molti come l’anticipazione di un display Retina avente una risoluzione doppia rispetto a quella dei classici display presenti sui Mac.

Come fatto in occasione  dell’iPhone 4 Apple, oltre a sviluppare la tecnologia del display, si occupa di mettere a disposizione strumenti software per agevolare lo sviluppo si applicazioni “ad altra risoluzione” che possano sfruttare le enormi qualità di questi schermi.

Nei piani di Apple vi è la volontà di rendere facile agli si sviluppatori di saltare tra risoluzioni differenti in modo automatico. Per esempio, da una risoluzione classica di 1440×900 si potrà saltare ad una risoluzione più elevata di un fattore 2 ovvero 2880×1800 pixel. Tali sistemi permetterebbero alle applicazioni di scalare di un fattore  2X senza la necessità di includere all’interno artwork ad alta risoluzione.Un sistema molto simile a quanto già fatto per le applicazioni iOS; in grado di essere eseguite su iPhone 3G/3GS (@320×480) ma anche su iPhone 4/4S (@640×960).

In iOS gli sviluppatori possono includere versioni ad alta risoluzione delle loro icone. Tali icone sono riconoscibili dal suffisso @2x  nel loro nome. Stessa convenzione è stata utilizzata anche nella nuova applicazione Messaggi come mostra l’immagine seguente.

FONTE: SlideToMac

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web: www.lorenzolanzarone.it