WWDC 2015: Apple presenta iOS 9, tante nuove funzioni per iPhone, iPad e iPod touch!

iOS 9 è finalmente realtà! Apple ha ufficializzato il nuovo sistema operativo per iPhone, iPad e iPod touch alla conferenza di apertura della WWDC 2015. iOS 9 non è un sistema operativo completamente nuovo ma va ad ottimizzare, perfezionare e aggiungere nuove funzioni al già ottimo iOS 8, presentato lo scorso anno dalla mela morsicata. In questo articolo andiamo a riepilogare tutte le novità del nuovo iOS 9.

WWDC 2015: Apple presenta iOS 9, tante nuove funzioni per iPhone e iPad!

Una delle prime novità riguarda il nuovo font di sistema “San Francisco” scelto dall’azienda di Cupertino, lo stesso già visto su Apple Watch e introdotto anche su OS X El Capitan.Questo nuovo font realizzato dalla mela morsicata è più facile da leggere e si adatta al meglio sui Retina Display.

Di seguito ecco quanto dichiarato da Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering per Apple:

“iOS 9 racchiude un’intelligenza superiore e offre importanti aggiornamenti delle app che i clienti usano più spesso: Mappe supporta le informazioni sui mezzi pubblici, l’app Note riprogettata offre nuovi modi per catturare le idee e la bellissima app News offre contenuti personalizzati in base agli interessi dell’utente. Con le nostre nuove funzioni per iPad, gli utenti potranno sfruttare la potenza dell’iPad, lavorando con due app contemporaneamente grazie a Split View, Slide Over o Picture-in-Picture.”

WWDC 2015: Apple presenta iOS 9, tante nuove funzioni per iPhone e iPad!

Di seguito la nostra video recensione di iOS 9:

Di seguito sono elencate le maggiori novità di iOS 9, quelle di cui Apple ha parlato durante il keynote, ovviamente sotto il cofano l’azienda ha introdotto molte altre funzioni “minori” ancora tutte da scoprire.

Siri

Su iOS 9 Siri, l’assistente vocale di Apple, è stato migliorato e reso più preciso nelle risposte. Anche la grafica è stata modificata diventando come quella vista su Apple Watch, inoltre sarà anche più intelligente grazie all’integrazione con Proactive, ad esempio potremo chiedere a Siri di ricordarci qualcosa non appena arriveremo in un determinato luogo.

Proactive

Proprio come vi avevo scritto poche ore fa in QUESTO articolo la novità più interessante è proprio Proactive, grazie alla quale il  dispositivo iOS diventerà il nostro assistente personale intelligente. Ad esempio potrà fornirci ciò di cui abbiamo bisogno ancor prima che noi lo chiediamo, basandosi sulle nostre abitudini Proactive sarà in grado di farci ascoltare le canzoni che preferiamo, suggerirci chi potrebbe essere se riceviamo una chiamata da uno sconosciuto, aggiungere automaticamente eventi nel calendario e tanto altro. Altro aspetto fondamentale sarà la privacy dell’utente, tutte le informazioni di Proactive rimarranno sul dispositivo e non saranno condivise con Apple. Grazie a questa nuova funzione potremo ricevere notifiche e suggerimenti che ci miglioreranno la nostra vita quotidiana.

Wallet

Altra novità riguarda l’applicazione Passbook, ora rinominata in Wallet, cambia icona e sarà il nostro portafoglio virtuale. Nello stesso luogo sarà possibile aggiungere biglietti, pass, carte di credito, bancomat e utilizzare Apple Pay per effettuare pagamenti elettronici tramite NFC. Inoltre Apple ha annunciato che Apple Pay arriverà nel Regno Unito a luglio, mentre per l’Italia non si sa ancora niente.

Note

Dopo anni senza nessun tipo di miglioramento con iOS 9 anche l’app Note è stata aggiornata. Sarà possibile inserire checklists, immagini, titoli, selezionare la formattazione del testo all’interno dell’app ma anche scrivere a mano libera, inoltre finalmente tutte le note saranno costantemente sincronizzate tra tutti i nostri dispositivi tramite iCloud (perciò non sarà più necessario possedere una mail @iclud.com per usufruire di questa funzione).

Mappe

Anche Mappe ha subito notevoli miglioramenti con iOS 9, arrivano le indicazioni e le mappe per i mezzi pubblici, ma anche i punti di interesse vicini a dove ci troviamo. Inoltre se nel tragitto a piedi l’utente entra nella stazione della metropolitana la nuova app Mappe cambierà percorso mostrando le informazioni relative al nuovo mezzo di trasporto, inizialmente questa funzione sarà supportata in 300 città del mondo.

News

Altra novità di iOS 9 è l’applicazione News, che sostituisce l’app Edicola. La grafica è molto simile a Flipboard, con News Apple permetterà a riviste e quotidiani di realizzare versioni ottimizzate dei loro contenuti per questa app, l’utente potrà scegliere che tipo di notizie leggere, un po’ come in una sorta di feed RSS. Inizialmente questa nuova app sarà disponibile sono negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia, tuttavia non è ancora chiaro se tutte le riviste presenti prima su Edicola potranno essere lette utilizzando questa nuova app (cosa molto probabile), o se gli editori dovranno adeguarsi a questa nuova soluzione.

Tastiera su iPad

La tastiera dell’iPad migliorerà notevolmente permettendoci di eseguire in modo più veloce tutte le operazioni di selezione, taglia, copia e incolla, anche l’iPad beneficerà di questi nuovi tasti già visti in precedenza su iPhone 6 Plus. Inoltre toccando la tastiera con due dita essa si trasformerà in una sorta di trackpad per computer, in questo modo sarà molto più semplice selezionare il testo.

Multitasking su iPad

Dopo tanta attesa arriva finalmente su iPad la possibilità di utilizzare due applicazioni contemporaneamente. Apple ha deciso di implementare ben tre nuove funzioni: Slide Over, che consente di eseguire uno swipe vero l’interno dello schermo dal bordo destro per far comparire una versione ridotta (stessa visualizzazione di iPhone) di un’app a lato dello schermo, Split View, che consente di eseguire due app contemporaneamente sullo schermo in modo molto simile a quanto avviene su Windows 10, ovviamente e possibile decidere in che proporzioni dividere lo schermo. Inoltre grazie a Picture-in-Picture si potranno visualizzare video durante l’esecuzione di altre app, funzione questa ripresa da Android.

Modalità risparmio batteria

Finalmente anche la modalità di risparmio batteria arriva su iOS 9, con questa funzione sarà possibile migliorare sensibilmente la durata di batteria del dispositivo aumentandola fino a un ora in più (da notare che anche questa funzione è stata ripresa da Android).

Peso aggiornamenti software

Apple si impegnerà in futuro a realizzare nuove versioni di iOS dal peso contenuto, ad esempio iOS 9 peserà solo 1.3 GB rispetto ai quasi 5 GB richiesti da iOS 8.

Car Play

Anche la soluzione per portare iOS sulle auto è stata migliorata e sarà possibile utilizzare Car Play senza collegare fisicamente l’iPhone tramite cavo.

Altre funzioni

Con iOS 9 Apple ha reso il sistema più stabile, performante, sicuro e HomeKit supporterà iCloud per salvare sulla nuvola i dati dei dispositivi compatibili. Inoltre il nuovo linguaggio di programmazione Swift, che consente di creare app per iOS, ha raggiunto la versione 2.0 ed è diventato Open Source! Apple ha anche pubblicato un’app sul Google Play chiamata “Move to iOS” che consentirà a tutti i possessori di smartphone Android di passare ad iOS in modo più facile e veloce. Infine da non dimenticare il nuovo servizio musicale della mela: Apple Music, che sarà integrato direttamente nell’app Musica e costerà circa 10€ al mese con una prova gratuita di tre mesi.

Prezzi e disponibilità

iOS 9 è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori e da luglio cominceranno le beta pubbliche, mentre per tutti gli utenti arriverà in autunno, con il lancio dei nuovi iPhone. L’aggiornamento sarà come sempre gratuito e sarà compatibile con tutti i dispositivi che supportano iOS 8 (non tutte le funzioni saranno disponibili sui modelli più vecchi):

  • iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5C, iPhone 5S, iPhone 6 e iPhone 6 Plus
  • iPad mini, iPad mini 2, iPad mini 3, iPad 2, iPad 3G, iPad 4G, iPad Air e iPad Air 2
  • iPod touch 5G

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it