WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Ecco tutte le novità!

Come certamente sapete lo scorso 13 giugno Apple ha tenuto la consueta conferenza di apertura del WWDC 2016, il più importante evento della mela morsicata. In questa occasione Apple ha presentato ufficialmente tutti i suoi nuovi sistemi operativi: macOS 10.12 Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Scopriamo insieme tutte le novità!

WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Tutte le novità!

Con questa nuova lineup di sistemi operativi tutti i dispositivi Apple potranno comunicare e interagire tra loro in modo più efficace e produttivo che mai, scopriamo insieme quali novità arriveranno in autunno su Mac, iPhone, iPad, iPod, Apple Watch e Apple TV!

macOS 10.12 Sierra

Apple ha presentato macOS 10.12 Sierra, il nuovo sistema operativo per Mac. Si tratta di un aggiornamento che non va a stravolgere l’esperienza di utilizzo tradizionale dei computer dell’azienda di Cupertino ma porta con sé nuove interessanti funzioni. Senza dubbio la prima novità riguarda il cambiamento di nome da OS X a macOS per allinearsi ai nomi degli altri sistemi operativi della mela morsicata. In un certo senso si tratta di un ritorno al passato, partendo dal primo Apple DOS in seguito arrivò Mac OS fino al 2001, poi rinominato in Mac OS X e nel 2012 in OS X. Questa nuova versione è stata denominata “Sierra”, una catena montuosa californiana, poiché da due anni la mela morsicata ha abbandonato i nomi dei felini per utilizzare quelli dei luoghi naturali americani. Di seguito ecco quanto dichiarato da Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple:

“macOS Sierra è un importante aggiornamento che rende il Mac ancora più intelligente e funzionale, grazie a nuove funzioni e a miglioramenti delle app che gli utenti già conoscono e amano. Con macOS Sierra, è possibile ricevere informazioni, trovare file e svolgere più attività contemporaneamente usando Siri, accedere alla Scrivania e alla cartella Documenti da remoto, copiare e incollare contenuti fra Mac e dispositivi iOS e riscoprire ricordi preziosi in Foto.”

WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Tutte le novità!

Con questo update arriva un nuovo design, come quello presente su iOS 10, per notifiche, widget e Centro Notifiche. Migliora Continuity, il sistema che fa comunicare il Mac con gli altri dispositivi dell’azienda, con la nuova funzione Auto Unlock si potrà sbloccare il Mac semplicemente avendo al polso l’Apple Watch, di conseguenza non sarà più necessario inserire ogni volta la password. Inoltre arriva la Universal Clipboard, tutto ciò che si copia su Mac viene automaticamente e istantaneamente sincronizzato su tutti i dispositivi abbinati ad iCloud e viceversa.

Altra novità riguarda iCloud Drive che potrà sincronizzare sul cloud tutti i file presenti sul desktop e nella cartella documenti del Mac, senza quindi essere obbligati ad inserirli nella cartella dedicata al servizio. Inoltre macOS Sierra è in grado di riconoscere automaticamente i file più vecchi e meno utilizzati e caricarli su iCloud Drive per liberare spazio. Tramite una nuova app si potrà visualizzare nel dettaglio il contenuto dell’hard disk del computer e liberare spazio in modo rapido e intelligente.

Anche Apple Pay si evolve e arriva sul web, quindi PayPal avrà un nuovo concorrente. Sarà possibile pagare tramite il servizio Apple Pay anche sui siti web direttamente dal vostro Mac. Un nuovo bottone permette di avviare il pagamento, che poi dovrà essere confermato e autenticato su iPhone o Apple Watch tramite Continuity. Tutte le app installate integreranno automaticamente la possibilità di essere gestite in tab, senza alcun intervento da parte degli sviluppatori. Inoltre dopo averla vista su iPad con iOS 9, arriva su Mac la funzione per visualizzare i video picture in picture. Novità anche per l’app Foto che ora integra la funzione Ricordi in grado di creare album intelligenti e brevi video dedicati ad ogni ricordo. Si aggiorna poi l’app Messaggi con tante nuove opzioni e l’app Note con la possibilità di collaborare con altri utenti, anche iTunes è stato migliorato e ora adotta la nuova grafica per Apple Music.

Senza dubbio però la novità principale di macOS Sierra è l’arrivo di Siri anche su computer Mac, l’assistente vocale può essere lanciato dall’icona dedicata sul Dock o sulla barra di stato. Siri è integrata perfettamente con tutte le funzioni di macOS, permette di ricercare file, inviare messaggi e molto altro riuscendo a capire anche richieste complesse. Infine sono presenti tante altre novità minori e piccoli miglioramenti.

macOS 10.12 Sierra è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori e a luglio sarà rilasciata una beta pubblica. Per tutti gli utenti arriverà in autunno insieme al nuovo MacBook Pro (clicca QUI per maggiori informazioni). L’aggiornamento sarà gratuito e compatibile con i seguenti dispositivi:

  • MacBook fine 2009 e modelli seguenti
  • MacBook Air fine 2010 e modelli seguenti
  • MacBook Pro metà 2010 e modelli seguenti
  • iMac fine 2009 e modelli seguenti
  • Mac mini metà 2010 e modelli seguenti
  • Mac Pro metà 2010 e modelli seguenti

iOS 10

Apple ha presentato iOS 10, il nuovo sistema operativo per iPhone, iPad e iPod touch. Questo aggiornamento porta con sé moltissime novità e tante nuove funzioni che renderanno più completa l’esperienza di utilizzo dei dispositivi mobili della mela morsicata. iOS 10 è in assoluto uno degli aggiornamenti più importanti della storia di iOS, con questa decima versione del sistema operativo cambia la schermata di blocco e sparisce il famoso “Slide to unlock” in favore del nuovo “Rase to wake” che attiva lo schermo semplicemente alzando il dispositivo. Per sbloccare poi l’iDevice si dovrà premere il tasto home o usare il Touch ID poiché adesso scorrendo verso destra si attiva la fotocamera e scorrendo verso sinistra è presente un nuovo raccoglitore per i widget. Proprio questa schermata è un’altra delle principali novità ed è richiamabile allo stesso modo anche dalla Home e dal Centro Notifiche. L’interfaccia grafica dei widget è stata completamente rinnovata così come quella di notifiche, Centro Notifiche e Centro di Controllo. Di seguito ecco quanto dichiarato da Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple:

“iOS 10 è la nostra release più importante di sempre e include nuovi modi di esprimersi in maniera più divertente con Messaggi, un’app nativa per la domotica e app interamente riprogettate, più intuitive e divertenti, come Musica, Mappe e News, per rendere ancora migliore ciò che gli utenti già amano del proprio iPhone e iPad. iOS 10 integra l’intelligenza di Siri in QuickType e Foto, semplifica la gestione dei dispositivi di domotica con la nuova app Home e apre agli sviluppatori Siri, Mappe, Telefono e Messaggi, il tutto aumentando sicurezza e tutela della privacy grazie a potenti tecnologie come Differential Privacy.”

WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Tutte le novità!

Ora si possono cancellare tutte le notifiche utilizzando il 3D Touch, che su iOS 10 è sfruttato appieno e quasi ogni elemento è compatibile con questa tecnologia. Ad esempio premendo in modo deciso sulle icone nella home verranno mostrati oltre ai collegamenti rapidi anche il relativo widget e questo renderà la springboard più produttiva, oppure premendo in modo deciso sulla notifica di un messaggio potremo rispondere direttamente visualizzando anche la conversazione.

Altra grande novità è il notevole miglioramento di Siri, ora l’assistente vocale di Apple è aperto alle applicazioni di terze parti che potranno integrarsi direttamente ad esso. Ovviamente gli sviluppatori dovranno lavorare per integrare questa funzione e le app saranno da aggiornare. Anche la tastiera migliora con il supporto dei suggerimenti intelligenti di Siri e riconosce automaticamente in che lingua stiamo scrivendo senza necessità da parte dell’utente di compiere alcuna operazione. Altre novità riguardano l’app Foto che aggiunge il riconoscimento facciale alle immagini e può rilevare anche oggetti, ambienti e situazioni. Questo permetterà al nuovo tab Ricordi di creare album intelligenti e brevi video dedicati ad ogni ricordo.

Mappe è stata completamente ripensata e introduce un nuovo design diverso da quello a cui eravamo abituati, sarà più semplice e intuitiva da utilizzare e ovviamente integrerà Siri. Anche Mappe adesso è aperto alle app di terze parti e di conseguenza gli sviluppatori avranno molte più possibilità di creare applicazioni che interagiscono con essa. Le novità non si fermano certo qui, l’app Musica ha una nuova interfaccia grafica, una nuova organizzazione e l’integrazione con Apple Music è stata  semplificata. L’app News introduce un nuovo design più leggibile, ma soprattutto arriva la possibilità di iscriversi alle pubblicazioni e di ricevere notifiche per le notizie più importanti.

In iOS 10 arriva anche una nuova app chiamata Home interamente dedicata alla demotica e ai dispositivi che utilizzano Home Kit, da questa app ad esempio si potranno regolare le luci della casa, abbassare le tende o gestire le videocamere di sorveglianza. Anche Telefono è stato aggiornato, arriva la trascrizione della segreteria telefonica e il riconoscimento automatico delle possibili chiamate spam. È stata poi modificata l’interfaccia per rispondere alle chiamate provenienti da app terze come WhatsApp, Skype e Messenger che adesso è identica a quella per le chiamate tradizionali. Altra importante novità riguarda l’app Messaggi che si arricchisce di nuove modalità per mandare gli iMessage. È presente il supporto alle anteprime di link e video, agli sticker, alle GIF e alla funzione Digital Touch già vista su Apple Watch. Inoltre si potrà personalizzare in ogni dettaglio il modo con cui i messaggi appariranno al destinatario e arrivano le app per estendere le funzionalità degli iMessage.

Infine sono state aggiunte le conversazioni nell’app Mail, la nuova app OrologioApple Pay sul web, la possibilità di collaborare con altri utenti per creare note all’interno dell’app Note, lo split view in Safari su iPad, novità per l’accessibilità e le aziende, la Universal Clipboard condivisa con gli altri dispositivi abbinati ad iCloud e la possibilità di nascondere le app di sistema. Infine sono presenti tante altre novità minori e piccoli miglioramenti.

iOS 10 è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori e a luglio sarà rilasciata una beta pubblica. Per tutti gli utenti arriverà in autunno insieme al nuovo iPhone 7 (clicca QUI per maggiori informazioni). L’aggiornamento sarà gratuito e compatibile con i seguenti dispositivi:

  • iPhone 5 e modelli seguenti
  • iPad di quarta generazione e modelli seguenti
  • iPod touch di sesta generazione

watchOS 3

Apple ha presentato watchOS 3, il nuovo sistema operativo per Apple Watch. Si tratta di un aggiornamento che porta con sé nuove interessanti funzioni attese da tempo e migliora l’interazione con l’orologio intelligente. La principale novità è senza dubbio l’ottimizzazione delle performance, ora lanciare un’app è praticamente istantaneo e sono quasi azzerati i lunghi tempi di attesa che erano fino ad oggi uno degli aspetti peggiori del sistema. Di seguito ecco quanto dichiarato da Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple:

“Apple Watch è il compagno perfetto per una vita sana e, grazie a watchOS 3, offre ancora più funzioni. È facile accedere alle app preferite che si aprono all’istante, e con le nuove funzioni rivoluzionarie per salute e benessere, come l’app Breathe, sarà come avere un watch tutto nuovo.”

WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Tutte le novità!

L’intera gestione delle app in background è stato ripensata, ora con il pulsante laterale sarà possibile aprire un Dock dove potremo inserire le applicazioni che usiamo più spesso e scorrere tra loro per aprirle istantaneamente. Sparisce quindi la sezione dedicata ai contatti preferiti che fino ad oggi era richiamabile premendo lo stesso tasto. Anche la sezione Glances nella quale erano presenti i widget delle app è stata rimossa poiché poteva confondere gli utenti che ora potranno avviare direttamente l’app completa dal Dock.

Arriva un nuovo Centro di Controllo, nuove Watch Faces attivabili in modo più semplice scorrendo a destra o a sinistra del display, la possibilità di rispondere ad un messaggio non solo con la voce ma con un nuovo metodo di riconoscimento della scrittura e tutte le nuove funzioni presenti nell’app Messaggi di iOS 10. Inoltre è possibile effettuare chiamate di emergenza, arriva la nuova app Breathe per rilassarsi, nuove funzioni di accessibilità per chi ha problemi motori e molte novità per l’app Attività. Sarà anche possibile usare l’Apple Watch per sbloccare il Mac senza dover inserire la password e controllare la domotica della nostra casa con l’app Home. Infine sono presenti tante altre novità minori e piccoli miglioramenti.

watchOS 3 è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori, mentre per tutti gli utenti arriverà in autunno insieme al nuovo Apple Watch 2 (clicca QUI per maggiori informazioni). L’aggiornamento sarà gratuito e compatibile con i seguenti dispositivi:

  • Apple Watch classic, sport e edition

tvOS 10

Apple ha presentato tvOS 10, il nuovo sistema operativo per Apple TV. Si tratta di un aggiornamento che porta con sé nuove interessanti funzioni e migliora l’esperienza di utilizzo della televisione intelligente. Una delle principali novità è il miglioramento di Siri che adesso è aperto alle app di terze parti ed è più intelligente, nonostante non sia ancora disponibile in italiano si spera che arrivi anche nel nostro paese entro la fine dell’anno. Di seguito ecco quanto dichiarato da Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple:

“Il futuro della TV sono le app e Siri su Apple TV ha cambiato il modo in cui interagiamo con la televisione. Grazie alle sue nuove funzioni gli spettatori potranno visualizzare i loro contenuti preferiti ancora più velocemente. Ci sono più di 6000 app disponibili per Apple TV, fra cui oltre 1300 canali video: con le nuove funzioni di Siri in combinazione con l’accesso unificato guardarli sarà ancora più divertente.”

WWDC 2016: Apple presenta macOS Sierra, iOS 10, watchOS 3 e tvOS 10. Tutte le novità!

Arriva una nuova modalità di accesso unificato a tutte le app delle emittenti televisive e non solo, in questo modo non sarà necessario inserire il proprio ID ogni volta per accedere ai servizi. tvOS integra anche la dark mode per chi preferisce un’interfaccia grafica scura specialmente quando si utilizza il televisore di sera e il download automatico di nuove app quando vengono scaricate sugli altri dispositivi abbinati ad iCloud. Anche su Apple TV arriva la nuova app Foto con la relativa funzione Ricordi, l’app Musica che integra il nuovo design di Apple Music e una nuova gestione dei canali live.

Sarà poi disponibile la nuova app Apple TV Remote per iPhone e iPad che trasformerà questi dispositivi in veri e propri telecomandi per controllare ogni funzione della televisione intelligente, Siri e gaming compresi. tvOS integra anche il supporto ad HomeKit, in questo modo l’Apple TV può trasformarsi nell’hub centrale dal quale si controlla ogni aspetto della casa. Infine sono presenti tante altre novità minori e piccoli miglioramenti.

tvOS 10 è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori, mentre per tutti gli utenti arriverà in autunno. L’aggiornamento sarà gratuito e compatibile con il seguente dispositivo:

  • Apple TV di quarta generazione

Conclusioni

In conclusione si può dire certamente che è stato un WWDC ricco di novità tutte incentrate sul software di Apple e sul futuro dei suoi quattro nuovi sistemi operativi: macOS, iOS, watchOS e tvOS, sempre più interconnessi tra loro ma nel più rigido rispetto della privacy degli utenti. Inoltre l’azienda di Cupertino ha presentato l’app Swift Playgrounds per iPad, che includerà diverse lezioni e tutorial dedicati a chi vuole imparare a sviluppare applicazioni in linguaggio Swift per le piattaforme della mela morsicata. Di seguito il video integrale del keynote della durata di circa due ore:

E voi cosa ne pensate di questi nuovi sistemi operativi? ditecelo con un commento!

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it