Foxconn: nuovo impianto da 2.6 miliardi di dollari per produrre i display dei dispositivi Apple

Foxconn, una delle maggiori aziende cinesi che producono i dispositivi Apple, ha deciso di avviare un nuovo piano di espansione nel quale investirà 2.6 miliardi di dollari. Nei prossimi mesi la Foxconn ha intenzione di realizzare un nuovo impianto totalmente dedicato alla produzione di display per soddisfare le sempre maggiori richieste di Apple.

Foxconn: nuovo impianto da 2.6 miliardi di dollari per produrre i display dei dispositivi Apple

Dagli ultimi rumors l’azienda taiwanese avvierà questo nuovo piano di espansione per riuscire a soddisfare le sempre maggiori richieste di Apple, proprio nell’ambito dei display dei suoi dispositivi, iPhone in primis. Va ricordato però che Foxconn non produce i solo i dispositivi di Apple ma anche quelli di molte altre aziende dell’informatica e dell’elettronica come Dell, HP, Microsoft, Motorola, Nintendo e Samsung, nonostante ciò sembra che questa espansione sia stata progettata apposta per l’azienda di Cupertino, che ormai da molti anni si affida alla Foxconn per la produzione.

Secondo quanto riportato su Bloomberg, questo nuovo impianto avvierà la produzione dei display entro la fine del prossimo anno. Sophia Cheng, rappresentante delle pubbliche relazioni per la sezione Innolux Corp di Foxconn, citando quando detto dal presidente Wang Jyh-Chau durante la conferenza stampa ha affermato:

“L’installazione dello stabilimento inizierà il mese prossimo, la produzione dei pannelli entro la fine del 2015.″

È molto probabile quindi che nei prossimi mesi la produzione dei nuovi dispositivi Apple arriverà a regime e le scorte saranno disponibili per tutti, va infatti ricordato che ancora oggi i nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono disponibili in numero limitato e spesso gli utenti sono obbligati a preordinarli. Questo accade in parte proprio per “colpa” di Foxconn, che non riesce a stare al passo con la domanda. Nonostante tutto grazie al nuovo piano di espansione la situazione dovrebbe migliorare sensibilmente, inoltre si spera che migliorino anche le condizioni di lavoro all’interno di questo colosso taiwanese, finito spesso al centro delle critiche.

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it