Lancio con il botto per l’Apple Watch: 5 milioni di unità pronte per la vendita

Come ogni grande lancio che si rispetti anche questa volta Apple è in fermento per l’imminente arrivo sul mercato del suo primo smartwatch: l’Apple Watch. Le ultime voci circolate in rete sostengono che il primo orologio intelligente della mela morsicata farà il suo debutto negli Stati Uniti ad aprile.

Lancio con il botto per l’Apple Watch: 5 milioni di unità pronte per la vendita

Le stime di vendita di Apple per il suo nuovo dispositivo si aggirano sulle 4 e le 5 milioni di unità e per questo motivo l’azienda non vuole trovarsi impreparata alla grande richiesta di questo nuovo prodotto, come invece è accaduto più volte negli scorsi anni con l’arrivo sul mercato di nuovi modelli di iPhone. Per il week-end del lancio saranno quindi disponibili almeno 5 milioni di unità presso gli Apple Store e i negozi di elettronica di consumo.

Per quanto riguarda il prezzo di questo nuovo smartwatch dell’azienda di Cupertino, anche se non ancora ufficializzato, sembra che il modello “Watch Edition” realizzato in oro 18 carati possa arrivare a costare diverse migliaia di euro, andando a superare il dispositivo attualmente più costoso di Apple, che è il Mac Pro da 3.999$. L’Apple Watch sarà disponibile in più configurazioni che varieranno in base al modello, alla dimensione del quadrante e al cinturino scelto. Il prezzo di partenza per la configurazione “Watch Sport” sarà di 349$, mentre il modello in oro “Watch Edition” supererà quasi certamente i 4000$.

Secondo Rod Hall di J.P. Morgan il modello “Watch Sport” rappresenterà ben il 95% delle vendite totali ai consumatori. Se nell’arco di pochi giorni dovrebbero essere vendute 4 o 5 milioni di unità, nel corso del 2015 UBS prevede una vendita complessiva di 24 milioni di dispositivi. I numeri citati, se venissero confermati, sarebbero un nuovo grande successo per Apple, soprattutto rapportando tali cifre con quelle fatte registrare dal diretto concorrente: durante gli ultimi 6 mesi del 2014 i dispositivi Android Wear hanno venduto complessivamente “solo” 720.000 unità. Ora non resta che attendere l’arrivo dell’Apple Watch in Italia e chissà se l’azienda di Cupertino dopo il Mac, l’iPod, l’iPhone e l’iPad riuscirà anche questa volta a rivoluzionare un nuovo settore dell’informatica e della tecnologia!

Via

The following two tabs change content below.

Lorenzo Lanzarone

Amministratore
Studente di Informatica per il Management. Amministratore di TechEarthBlog e ViewSoftware. Visita il mio sito web personale: www.lorenzolanzarone.it